News
21/06/2021

Arpa: sempre più complessa la situazione per il ruolo ISPRA e SNPA

La vicenda della vertenza ARPA in cui il Sindacato da tempo prova a salvaguardare secondo indiscutibili motivi di legittimità e tutela delle funzioni delle Agenzie dell’Ambiente, sia per far cessare le vera e propria guerra contro i dirigenti sanitari e contro il diffusissimo sottoinquadramento dei biologi, dei chimici e dei fisici in particolare, sta assumendo sempre più una configurazione anomala.

Gli Amministratori delle ARPA stanno coinvolgendo ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) ed SNPA (Sistema Nazionale per la Protezione dell'Ambiente) in questa guerra ormai senza quartiere e si susseguono le note che vengono scritte al Governo ed alle Regioni “contro” il personale, coinvolgendo ora anche il Parlamento, o meglio alcuni parlamentari tra cui persone già coinvolte in scandalosi emendamenti finalizzati a danneggiare le categorie sanitarie.

Si tratta di una situazione a dir poco scandalosa, dove parti “pubbliche” si configurano a mera tutela di interessi “di parte”, e dove al Sindacato spetta un insolito ruolo di garante della legittimità e della funzionalità stessa degli Enti di cui trattasi.

A questo punto pare necessario provare a denunciare questa situazione fuori controllo ed a ricercare con urgenza soluzioni costruttive che possano nascere da un confronto con qualche raro esponente del mondo ARPA disposto al dialogo ed alla ricerca di una ipotesi di accordo.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it