News
02/02/2021

Precari ricerca: urgente dare risposte concrete su stabilizzazione e area contrattuale

In seguito a diversi tentativi infruttuosi di pervenire alla modificazione dei commi 432 e seguenti della Legge 205/17 che definì, dopo circa un anno e mezzo di infruttuose trattative la cosiddetta Piramide Lorenzin dei ricercatori biomedici, l’ANAAO, dopo aver acquisito anche il parere positivo del Ministro della Salute, anche a seguito del colloquio sul tema con il Direttore della Ricerca del Ministero, ha riproposto l’emendamento finalizzato a restituire all’area della dirigenza i ricercatori degli IRCCS e degli IZS nell’ambito del processo di conversione del DL Milleproroghe.

La soluzione della Piramide è stata utile per avviare il processo di stabilizzazione in qualche (e qualunque) modo, ma è stata devastante per i ricercatori che, da sempre collocati negli IRCCS allo stesso livello dei medici e dirigenti sanitari, si sono trovati declassati contrattualmente tanto da indurre molti tra loro a cercare in altri Paesi e contesti la destinazione lavorativa.

Ora si è riproposto al legislatore l’emendamento più volte già presentato, auspicando che i parlamentari comprendano l’assurdità della situazione e l’urgenza di dare risposte concrete ai ricercatori biomedici.

Sono stati protagonisti anche nella risposta al COVID, ignorati dal legislatore, ed in attesa di una soluzione minima alla loro prospettiva di carriera, cioè il ritorno all’area contrattuale dove sono collocati i loro colleghi.

Il colmo della norma contenuta nella Piramide è stato che le Aziende dei piramidati hanno però scientificamente ignorato una norma che era contenuta nello stesso dispositivo, ovvero l’accesso in sovrannumero alle scuole di specialità, necessario ai ricercatori per transitare a regime alla dirigenza.

Ci sono varie espressioni per indicare in modo pittoresco questi comportamenti delle amministrazioni pubbliche ma uno solo è l’auspicio: restituire dignità alla ricerca biomedica italiana e quindi ai ricercatori perché…non è mai troppo tardi!

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it