Comunicati stampa
03/08/2007

Giusto il riconoscimento ai medici del Ministero della salute

3 agosto 2007

L'approvazione dell'art. 2 del Disegno di Legge “Disposizioni in materia di attività libero-professionale e altre norme in materia sanitaria” dando seguito a norme da anni vigenti (D.Lgs. 502/92, DPCM 13 dicembre 1995) e nel rispetto di contratti mai completamente applicati, ha finalmente fatto giustizia stabilendo definitivamente l'appartenenza dei dirigenti delle professionalità sanitarie alla II fascia della dirigenza dello Stato.

Il predetto art. 2 ribadisce, infatti, che gli stessi sono dirigenti di II fascia, inseriti in una apposita sezione, e precisa che dall'attuazione della norma non derivano nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica.

Il Ministro Turco ha assunto l'impegno di emanare un decreto che non determini alcuna dilatazione del numero globale dei dirigenti del Ministero e stabilisca per i dirigenti delle professionalità sanitarie le modalità per l'accesso agli  incarichi che saranno graduati e modulati sulla base di specifici requisiti.

Il ddl ha il merito di dare il giusto riconoscimento ai dirigenti delle professionalità sanitarie del Ministero da sempre responsabili di settori di estrema rilevanza e impegnati in prima linea, silenziosamente e con profondo senso del dovere, nella difesa della salute dei cittadini, come ad esempio nella prevenzione delle patologie infettive e gestione delle emergenze sanitarie nazionali (diossine, bioterrorismo, BSE, SARS, Peste, Colera, Influenza aviaria, Antrace, Ebola, solo per citare quelle che hanno avuto un maggiore impatto sull'opinione pubblica negli ultimi anni); nei controlli igienico-sanitari sugli alimenti, nonché nella partecipazione in rappresentanza dell'Italia presso Istituzioni europee e internazionali, senza entrare nel dettaglio di tutte le altre importanti attività in cui sono direttamente coinvolti.

Grazie al Ministro della salute Livia Turco e a chi nel nostro Parlamento ha riconosciuto l'impegno e la dedizione di una categoria fino ad ora trascurata il cui ruolo è di notevole significato per il Paese.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it