Corti d'Appello
11/03/2015

Corte d'Appello Roma - sentenza n. 1667/2015 Risarcimento minore se paziente si è fatto male per colpa sua

Il concorso di colpa del paziente, consistito nell’essersi procurato la lesione che ha reso necessario l’intervento sanitario, riduce proporzionalmente la responsabilità del medico. È questo, in estrema sintesi, il principio espresso dalla Corte di Appello di Roma, resa nel delicato settore della responsabilità civile in campo medico, recentemente interessato da una serie di pronunce che vanno tutte nella direzione di un temperamento di tale forma di responsabilità al fine di arginare il noto fenomeno della “medicina difensiva”.
 

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it