News
18/05/2022

Concorso: necessaria la sottoscrizione a maggior ragione se prevista dal bando

Tar Puglia – Bari – Sezione I – Sentenza del 17/01/2022, n. 01279

Commento a cura di Robert Tenuta, Direttivo Nazionale Dirigenza Sanitaria Anaao Assomed

Un candidato ad un concorso indetto da una pubblica amministrazione è stato escluso dalla procedura concorsuale in quanto ha prodotto il curriculum vitae mancante della sottoscrizione, come invece espressamente richiesto nel bando di concorso.

Avverso tale esclusione il predetto ha proposto ricorso al TAR per la Puglia, evidenziandone, a suo parere, l’irragionevolezza.

Il Tar per la Puglia ha precisato che la natura autocertificativa della dichiarazione contenuta nel curriculum (come espressamente previsto dal bando), funzionale ad attestare e certificare il possesso dei titoli ivi dichiarati, richiede indefettibilmente la sottoscrizione del dichiarante, restando altrimenti l’autocertificazione priva degli effetti suoi propri.

Ad avviso del TAR, pertanto, la ragionevolezza della clausola escludente in ipotesi di mancata sottoscrizione ed il conseguente provvedimento espulsivo trovano più che sufficiente giustificazione nella peculiare natura autocertificativa sopra evidenziata che prescrive, necessariamente, la sottoscrizione a pena di validità.

Conseguentemente il TAR per la Puglia-Bari, sezione I, con sentenza del 17.1.2022, n. 012279 ha respinto il ricorso proposto dal suindicato concorrente.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it