Rassegna di giurisprudenza
19/04/2022

Giurisprudenza:vaccino -  responsabilità; trasfusioni sangue infetto

Cassazione Penale – Sezione III – sentenza 11990/2022. Prima dose al paziente allergico. Accolto il ricorso di un caposala, chiamato a rispondere del decesso del paziente, morto per shock anafilattico. La responsabilità è del medico che per primo ha somministrato il farmaco contenente la molecola a cui il paziente era allergico. Con il suo comportamento ha aperto la strada al secondo e diverso collega, che ha prescritto un farmaco diverso, ma contenente la stessa sostanza e che ha provocato la morte del paziente. Il caposala ha quindi diritto a una seconda chance, perché ha solo preso visione della cartella prima che al paziente venisse somministrato il farmaco a cui era allergico

Cassazione Civile – Sezione VI – Ordinanza 8419/2022. Trasfusioni con sangue infetto: responsabilità del Ministero. Sin dalle prime trasfusioni di sangue ricevute dal paziente nel corso dell'anno 1973 sussisteva in capo al Ministero della Salute un preciso obbligo di controllo del sangue per esse utilizzato, con conseguente insorgenza di responsabilità risarcitoria per eventuali conseguenze patogene.

 

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it