Rassegna di giurisprudenza
02/07/2021

Giurisprudenza: responsabilità, consenso informato, nomina DG, Università e Lea

Corte Costituzionale –Sentenza n. 132/2021. Pagamento di docenti con risorse destinate ai Lea. Con il provvedimento la Corte Costituzionale ha bocciato la legge della Regione Veneto con cui è stata stipulata una convenzione quindicennale con l’Università degli studi di Padova per sostenere l’attivazione di un corso di laurea a ciclo unico in medicina e chirurgia nella città di Treviso, con l’assunzione degli oneri da parte della Regione per la chiamata dei professori di ruolo e a contratto, Le Regioni non possono finanziare con le risorse destinate ai Lea il pagamento di docenti per nuovo corso di Laurea

Cassazione Civile – Sezione III - Ordinanza n. 18283/2021. Il consenso libero e informato è volto a garantire la libertà di autodeterminazione terapeutica dell'individuo e costituisce un mezzo per il perseguimento dei suoi migliori interessi, consentendogli di scegliere tra le diverse possibilità di trattamento medico o anche di rifiutare (in tutte le fasi della vita, anche in quella terminale) la terapia. Tale consenso non può mai essere presunto o tacito, ma deve essere sempre espressamente fornito, dopo aver ricevuto un'adeguata informazione, anch'essa esplicita.

Cassazione Civile – Sezione VI - Ordinanza n. 16936/2021. Responsabilità medica per ritardata prestazione. Per la Cassazione è responsabile per ritardata prestazione contrattuale l'ospedale che mette in coda un intervento urgente, costringendo i parenti a portare il paziente altrove. Si ha responsabilità medica della struttura sanitaria quando, tenuto conto della natura contrattuale del rapporto, la stessa ritarda la propria prestazione, se non riesce a dimostrare che l'inadempimento è imputabile al paziente.

Tar Campania– Sezione V - Sentenza n. 2353/2021. Nomina direttore generale Asl. Il regime di nomina del direttore generale è connotato da profili di significativa specialità all'interno del panorama complessivo delle nomine in tema di dirigenza sanitaria: tanto in ragione del ruolo di mediazione che il suddetto organo svolge, fungendo da raccordo tra il livello di governo della sanità regionale e quello di concreta gestione aziendale, quale momento di garanzia circa l'attuazione delle politiche sanitarie regionali e che connotano, almeno in parte, la vocazione fiduciaria dell'incarico.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it