News
17/05/2021

Rinnovamento organizzativo e maggiore incisività del Settore

Come è stato chiaramente ed inequivocabilmente espresso dal Segretario Nazionale ANAAO Carlo Palermo durante la Conferenza Nazionale dei Responsabili del Settore Dirigenza sanitaria ANAAO, che si è tenuta la scorsa settimana, il ruolo e le prerogative del Settore stesso restano un punto fermo dell’organizzazione ed anzi vanno rafforzate e rilanciate a tutti i livelli, senza ipotesi di modifiche statutarie unilaterali e nel rispetto dell’accordo a suo tempo sottoscritto tra due sindacati maggioritari delle rispettive aree.

Il processo di integrazione tra i due sindacati, a suo tempo fusi, si è infatti in larga parte realizzato, con risultati lusinghieri ed indiscutibili per le categorie non mediche, ma il processo non è ancora completo e deve proseguire su tutte le linee politico sindacali, consentendo e valorizzando l’autonomia statutaria del Settore come valore da tutelare e presupposto indiscutibile per consentire la piena attuazione del progetto integrativo.

Il Segretario Nazionale ANAAO ha posto l’accento sulla profonda differenza tra un sindacato federativo che l’ANAAO non è e non vuole essere, ed un sindacato che rispetta a pieno l’autonomia delle Regioni e dei Settori, che è un valore non discutibile e da far crescere.

Chi non è su questa linea e porta avanti tentativi centralistici, sia amministrativi che politici, sbaglia, ha dichiarato Palermo, e l’assemblea del Settore ha fortemente apprezzato ed approvato pienamente questa linea.

Palermo ha anche detto che l’ANAAO ha bisogno di consolidare i grandi risultati che durante il suo mandato sono stati conseguiti, proseguendo nel processo di sostegno ad un grande progetto riformatore del SSN, anche sul versante legislativo.

In questo senso il sindacato dovrà fare sintesi tra la necessità di continuità, di cui il Segretario Nazionale è l’espressione più alta e non discutibile, e che deve mantenere il suo ruolo per un tempo adeguato, e l’obbligatorio rinnovamento dell’organizzazione, con maggiore assunzione di ruolo da parte delle donne e dei giovani che hanno ormai maturato tutte le competenze necessarie per assumere nuove e dirette responsabilità.

Ciò potrà avvenire sia con l’attuale assetto statutario che con un nuovo assetto, che un eventuale congresso ad hoc potrà definire.

La strada comunque, sia che lo statuto cambi, sia che resti lo stesso, è segnata, ed indica la centralità del rinnovamento organizzativo a tutti i livelli, nella maggiore efficacia degli strumenti statutari, nel rafforzamento della collegialità delle azioni, nel superamento dei vecchi personalismi, e soprattutto nel conferimento di responsabilità maggiori e più ampie, in ogni settore, alle donne ed ai giovani, consentendo che i più anziani ed i pensionati possano contribuire con la loro esperienza, ed in un clima di grande serenità, al rilancio del più grande sindacato medico e sanitario italiano che Carlo Palermo ha guidato egregiamente in questi anni e che dovrà continuare a guidare.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it