Rassegna di giurisprudenza
18/10/2019

Sentenze. Le novità settimana 14-18 ottobre: mobbing, 118

Questa settimana: - Mobbing: indici rivelatori; - Responsabilità: medico 118

Tribunale di Trani – Sentenza n. 1698/2019 Indici rivelatori del mobbing. La dimostrazione probatoria del mobbing quale illecito contegno datoriale richiede l'accertamento dei seguenti elementi: a) la molteplicità e la perduranza di comportamenti vessatori; b) la verifica di un evento lesivo della salute del dipendente; c) il nesso eziologico tra la condotta del vessatore e il pregiudizio all'integrità psico-fisica del lavoratore; d) l'esistenza di un chiaro intento persecutorio.

Cassazione Penale – Sentenza n. 41893/2019 Assolto medico del 118 che non rianimò un paziente con poche possibilità di sopravvivere. Se il medico dell’emergenza giunge sul luogo della chiamata e non esegue la rianimazione cardiopolmonare su un uomo colpito da infarto perché ritiene che ormai il paziente avrebbe avuto poche possibilità di salvarsi, non è omicidio colposo. A stabilirlo è la quarta sezione penale della Cassazione che ha ribaltato con l’assoluzione “perché il fatto non sussiste”.

 

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it