News
08/02/2019

RETRIBUZIONE POSIZIONE: per la Corte di Cassazione difronte ad un incarico ad interim non spetta compenso aggiuntivo - Gianpaolo Leonetti, Direttivo Nazionale Dirigenza Sanitaria

Un dipendente di una ASL, quale dirigente di una unità operativa complessa, è stato incaricato per un periodo di circa due anni e mezzo di ricoprire altri incarichi in aggiunta a quello di cui era titolare per vacanza dei relativi posti. Il predetto ha chiesto pertanto il pagamento della retribuzione di posizione della struttura complessa ricoperta ad interim, considerato che gli era stato affidato un incarico di struttura complessa completamente diverso rispetto a quello istituzionalmente ricoperto. Ordinanza della Corte di Cassazione, Sez. Lavoro, del 25 Ottobre 2018, N. 836

leggi intervento

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it