News
05/09/2018

INCARICHI DI CONSULENTE TECNICO D’UFFICIO AI DIPENDENTI PUBBLICI - Robert Tenuta, Direttivo Nazionale Dirigenza Sanitaria

Come è noto l’art. 53, comma 7, del d. lgs. 30 marzo 2001, n. 165 prescrive, tra l’altro, che i dipendenti pubblici non possono svolgere incarichi retribuiti che non siano stati conferiti o preventivamente autorizzati dall’amministrazione di appartenenza. In caso di inosservanza del divieto, salve le più gravi sanzioni e ferma restando la responsabilità disciplinare, il compenso dovuto per le prestazioni eventualmente svolte deve essere versato, a cura dell’erogante o, in difetto, del percettore, nel conto dell’entrata del bilancio dell’amministrazione di appartenenza del dipendente per essere destinato ad incremento del fondo di produttività o di fondi equivalenti.

leggi l'intervento

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it