Consiglio di Stato
02/09/2014

Consiglio di Stato - Sez. III - sentenza n. 4460/2014 Coma irreversibile, legittimo stop ad alimentazione artificiale

In tema di idratazione ed alimentazione artificiali di un soggetto in coma vegetativo irreversibile e quindi di pubblici servizi, in applicazione del principio di solidarietà, il diritto alla salute si configuri quale diritto costituzionale assoluto e comprenda anche il diritto di rifiutare le cure: peraltro, esso, potendo essere attuato soltanto mediante la prestazione della struttura sanitaria, determina un obbligo di facere a carico della P.A. Così, la Regione è tenuta ad indicare una struttura sanitaria per il ricovero del soggetto in coma permanente per la sospensione del trattamento sanitario: configurandosi il rifiuto espresso dalla P.A, alla prestazione sanitaria richiesta dal privato come autoritativo, sussiste la giurisdizione amministrativa esclusiva.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it