Corti d'Appello
01/07/2015

Corte d'Appello Palermo - sentenza n. 2603/2015 Aggressione del medico in pronto soccorso

L'attività di un medico addetto al pronto soccorso è per sua stessa natura caratterizzata da oggettivi profili di rilevanza ed urgenza sicché ogni ritardo, anche minimo, assume rilievo non solo per la salute dei pazienti, ma anche sotto il profilo penale nell'ambito della disposizione di cui all'art. 340 c.p..

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it