Corti d'Appello
23/02/2009

Corte d'Appello Roma - sentenza 23 febbraio 2009 HIV contratto in servizio

Riconosciuto il risarcimento del danno non patrimoniale per demansionamento e perdita di qualificazione professionale al medico chirurgo che contraeva il virus HIV nel corso di un intervento chirurgico.
La perdita della possibilità per un chirurgo esperto e qualificato di svolgere attività chirurgica e ambulatoriale lede evidentemente il diritto costituzionalmente protetto della persona all'esplicazione della personalità nell'ambito della "formazione sociale" lavorativa. Si tratta di danno che non può dirsi risarcito utilizzando il mero strumento dell'applicazione delle "tabelle" elaborate dalla giurisprudenza di merito per il risarcimento del danno non patrimoniale strettamente "biologico" in misura sostanzialmente "uguale per tutti" e riferite a un "valore uomo" di base.

Scarica il testo della sentenza

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it