Corti d'Appello
15/10/2009

Corte d'Appello Potenza - sentenza 15 ottobre 2009 Specializzazione del medico ospedaliero già in servizio

Il ricorrente, dirigente medico in forza presso una unità operativa di accettazione e pronto soccorso, agiva per il riconoscimento, una volta superato il concorso per l'ammissione alla Scuola di specializzazione in anestesia e rianimazione, del suo diritto ad essere trasferito all'unità operativa di anestesia e rianimazione ove avrebbe potuto completare il suo percorso formativo. La Corte d'Appello ha affermato che la facoltà per il medico ospedaliero di frequentare una scuola di specializzazione non comporta il suo diritto al trasferimento in una U.O. corrispondente, ma al contrario è condizionata al suo avvenuto inserimento in una U.O. corrispondente. Il datore di lavoro nell'esercizio dei suoi poteri organizzativi predispone la pianta organica del personale, tale pianta organica non può essere mutata per soddisfare le esigenze di studio e formazione del personale.

Scarica il testo della sentenza

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it