Corti d'Appello
22/06/2006

Corte d'Appello Milano - sentenza 22 giugno 2006 Frasi ingiuriose o espressione del diritto di critica?

Per valutare il carattere ingiurioso e diffamatorio è necessario aver riguardo alle espressioni usate, in relazione al contesto in cui le stesse si inseriscono e in relazione alla qualità dei soggetti a cui pervengono. Affermare che un medico abbia "un discutibile senso di responsabilità, disinteresse decisionale verso i malati, scomparsa dalla gestione e dai contati col paziente e i familiari", è addebito oltremodo lesivo perché colpisce la deontologia professionale del medico, minandone l'immagine davanti ai colleghi in un particolare aspetto della professione, quello del rapporto di fiducia tra sanitario e paziente, che è di altissimo profilo morale.

Scarica il testo della sentenza

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it