DIPENDENTI/
LIBERO PROFESSIONISTI
SPECIALIZZANDI NEO LAUREATI
Cassazione Sezione Lavoro
28/02/2006

CassazioneLavoro - sentenza n. 4434/2006 Guardia medica e compenso aggiuntivo

Al medico di guardia medica non spetta il compenso aggiuntivo oltre il tetto delle 104 ore

In tema di compenso aggiuntivo per i medici convenzionati con il Ssn, la previsione di un tetto massimo di ore nella base di calcolo alla stregua delle fonti attributive del relativo diritto – l'art. 58, comma 4, Dpr 484/1996 e l'art. 17, comma 1, lett. d), Dpr 41/1991 – non è in contrasto con il precetto di cui all'art. 36 Cost., che si riferisce soltanto al rapporto di lavoro subordinato e non è applicabile con riguardo a prestazioni d'opera professionale autonoma, ancorché svolta nell'ambito di un rapporto di parasubordinazione, né con i criteri direttivi fissati dall'art. 8, comma 1, lett. d), d.lgs. n. 502/1992, nel testo vigente “ratione temporis”, in ordine ai contenuti della formazione secondaria costituita dagli accordi sindacali da recepire nei decreti presidenziali.

Scarica il testo della sentenza

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it