Corti d'Appello
15/12/2011

Corte d'Appello Lecce - sentenza 15 dicembre 2011 Mancata verifica scorte di sangue: responsabilità dell'equipe

Il Tribunale di Taranto dichiarava il secondo operatore dell'equipe chirurgica colpevole del reato di omicidio colposo, perché per colpa consistita in imprudenza, negligenza imperizia, in concorso con il primo operatore, cagionavano la morte di una donna a seguito della insorgenza di uno shock ipovolemico esitato in arresto cardiocircolatorio e successivo coma irreversibile per l'instaurarsi di uno stato atossico cerebrale. La Corte d'Appello, sulla base delle risultanze istruttorie, non è giunta ad una pronuncia assolutoria, ma ha dichiarato non doversi procedere nei confronti dell'imputata, perché il reato ascrittole è estinto per intervenuta prescrizione.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it