Contratto dirigenza medica e sanitaria. Riparte la trattativa ma i sindacati sono spaccati e l’Aran mette in campo una nuova bozza. Il testo

L’Agenzia per i contratti pubblici ha riconvocato per martedì 16 luglio il tavolo di trattativa per il rinnovo. Si ripartirà dalla nuova bozza di articolato che Qs è in grado di anticipare. Il clima è molto teso e l’equilibrio è appeso ad un filo. Da un lato c’è la forte contrarietà di alcuni sindacati (Cimo-Fesmed e Aaroi-Emac in testa) soprattutto sulla questione dei nuovi fondi unici contrattuali mentre il principale sindacato di Area (l’Anaao) cerca di trovare un compromesso per chiudere la trattativa. LA BOZZA

Contratto dirigenza medica e sanitaria. Ecco la doppia carriera (gestionale e professionale) e nuovi fondi contrattuali. QUOTIDIANO SANITA'

Dopo le prime anticipazioni arriva la prima proposta di articolato dell’Agenzia che sarà discussa domani con i sindacati. Prevista la “doppia carriera” con cui si propone di affiancare agli attuali incarichi di direttore di strutture semplici e complesse nuove posizioni che riconoscano diversi livelli professionali per chi non ha incarichi gestionali. Via libera anche a due nuovi fondi contrattuali (retribuzione degli incarichi e del risultato - retribuzione delle condizioni di lavoro) in cui confluiranno gli altri oggi esistenti. LA BOZZA

Arriva la doppia carriera e aumenti di oltre 200€ al mese. Aran e Regioni scoprono le carte. QUOTIDIANO SANITÀ

Sono queste le prime proposte concrete esposte la scorsa settimana dall'Aran in un incontro con i sindacati della dirigenza medica e sanitaria del Ssn. Sulle risorse sembra esserci l’accordo anche se sarà necessario modificare l’Atto d’indirizzo con il rischio di dilatare ulteriormente i tempi. Per la "doppia carriera" si propone di affiancare agli attuali incarichi di direttore di strutture semplici e complesse nuove posizioni che riconoscano diversi livelli professionali per chi non ha incarichi gestionali.

Mef diserta tavolo sulla Ria al Ministero Salute. Medici e dirigenti in rivolta: “Un fallimento che segna il disinteresse verso il Ssn”

Palermo: "Ministro Grillo ora prenda in mano veramente la situazione e si confronti politicamente con il Mef”.

Dirigenza, unico contratto Pa non firmato: indennità esclusiva ancora fuori dal calcolo degli aumenti - DOCTOR33

Troise: «Non vogliamo avere meno degli altri. Il 3,48% di aumento c'è stato per tutte le categorie del pubblico impiego, attualmente ci viene proposto un incremento sotto il 3%. Per noi medici ospedalieri c'è un danno economico e c'è una beffa, siamo sottopagati e lavoriamo di più. C'è un problema di qualità e valore».

Dimezzato il contratto dei medici. IL SOLE 24 ORE

Il Mef boccia il meccanismo formulato dalle Regioni che nel 2018 produrrebbe un aumento medio da 106 euro invece di 190.

La Ragioneria: per quest'anno previsto solo il 56% dei fondi necessari agli aumenti.

Contratti pubblici, aumenti dimezzati: protesta dei medici, il tavolo è da rifare. IL MESSAGGERO

I sindacati: noi penalizzati, aumenti calcolati solo su parte dello stipendio. E' stallo sui rinnovi di 110mila dottori e di altri 50 mila dirigenti di tutta la PA.

Le dichiarazioni del segretario nazionale Anaao Assomed, Costantino Troise

Straordinario diventa obbligatorio in ospedale. Il nuovo contratto preoccupa medici e infermieri. DOCTOR33

Come potrebbero ripercuotersi le decisioni del tavolo del comparto su quello della dirigenza? «Non credo sia corretto giudicare il contratto di un'altra categoria- anche se del Comparto Sanità - solo dalla lettura acritica di alcune norme, senza aver partecipato alla trattativa né ben conoscere i temi di confronto fra parti che hanno poi portato alle norme sull'orario straordinario. Probabilmente le sigle firmatarie al livello nazionale, al livello di contrattazione aziendale saranno costrette a introdurre forti limitazioni all'uso dello strumento dello "straordinario obbligatorio"».

Contratto dirigenza medica e sanitaria, Palermo (Anaao): «Senza esclusività nel monte salari avremo un problema grosso come una casa» SANITA'24

Ripristinare livelli di concertazione adeguati, garantire la certezza attuativa degli accordi e una soglia del 51% delle deleghe sindacali per la validità degli accordi periferici. Sono queste le richieste dell'Intersindacale della dirigenza medica e sanitaria sui quali prosegue il confronto tecnico all' Aran, in attesa di una risposta dal Mef sulla pietra angolare della nuova stagione contrattuale, ovvero l'inclusione dell'indennità di esclusività nel monte salari per il calcolo dell'aumento del 3,48 per cento.

Anaao: “Basta con i contratti nazionali virtuali” - QUOTIDIANO SANITA' (14 novembre 2017)

Se la politica del lavoro delle Regioni in Sanità è quella dei “padroni delle ferriere 2.0”, che senso può avere trattare con loro un congtratto nazionale solo virtuale, visto che non vogliono o non hanno il potere di garantirne una applicazione corretta? Meglio sarebbe trattare solamente con il Governo e le Aziende Sanitarie. Intervento di Giuseppe Montante, Vice Segretario Nazionale Anaao Assomed

 

CONTRATTO: INDIRIZZI E PROSPETTIVE PER IL NUOVO CCNL - Intervento di Giuseppe Montante su PANORAMA DELLA SANITA' (26 ottobre 2017)

Il vice segretario nazionale Anaao Assomed elenca obiettivi e parole d'ordine dell'Associazione per la prossima tornata contrattuale: Certezza e correttezza attuativa. Sicurezza organizzativa e clinica.Riduzione del disagio lavorativo. Valorizzazione della professionalità specifica. Meritocrazia.

 

Contratto medici, il menu di Anaao: una guida per la riapertura delle trattative - IL SOLE 24 ORE SANITA' N. 25/2017

La strategia del sindacato su: erosione fondi contrattuali, benessere lavorativo, libera professione (a cura di G. Montante).
Nuovo orario di lavoro (a cura di C. Palermo).
Cinque priorità per il dossier giovani (a cura di D. Montemurro e M. Cappiello). 

E ancora: certezza attuativa e sanzioni per le aziende che non rispettano gli accordi, nuove carriere e più merito.

Nuova stagione contrattuale, Troise (Anaao Assomed): «Non sarà un contratto facile. Ecco le nostre priorità» - SANITA'24 (26 giugno 2017)

«Io credo che sarà un contratto molto difficile perché sette anni di blocco non passano invano. Anche perché c’è stata nel frattempo un’enorme stratificazione normativa con alcuni punti di incoerenze e contraddittorietà. Non sarà un contratto facile perché andranno riparati i danni fatti in questi sette anni , in cui le aziende hanno avuto mano libera nell’interpretare e disattendere un contratto ancora valido, che era quello precedente. E sarà difficile anche perché non ci sono le risorse economiche che sono una delle leve dello scambio a un tavolo contrattuale».

Le priorità di Anaao per il nuovo Ccnl

Il Sole 24 Ore Sanità del 14 giugno 2016
leggi l'articolo

Quali prospettive per un nuovo Ccnl della dirigenza del ruolo sanitario

Le trappole da evitare nella proposta delle Regioni.
Il Sole 24 ore Sanità del 7 giugno 2016 - leggi l'articolo

GARAVAGLIA (Presidente Comitato di Settore): "Risorse limitate per il prossimo contratto".
TROISE (Segretario Nazionale Anaao): "Il rinnovo del CCNL non sarà un pranzo di gala".

L'intervista rilasciata in esclusiva dal Presidente del Comitato di Settore a DIRIGENZA MEDICA anticipa il programma del Comitato per il prossimo atto di indirizzo che uscirà a giugno. E intanto conferma l'irrisorietà delle risorse. La replica del Segretario Nazionale Anaao in un comunicato stampa.

Anaao ti tutela
Pronto soccorso medico-legale e assicurativo
Medici in pensione
Informazioni parlamentari
Banca dati normativa in sanita
Anaao Card
Anaao ti assiste
Assistenza legale
Assistenza fiscale
Anaao ti assicura
Copertura tutela legale gratuita
Polizza responsabilità civile professionale "colpa grave"
Polizza unica
Copertura contagio ospedaliero
Servizio Doctor Help Desk
Anaao ti informa
Newsletter
Iniziativa Ospedaliera
Dirigenza medica
Editoria
Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it
segreteria.nazionale@anaao.postecert.it
Dipartimento Amministrativo
Via Scarlatti, 27 - 20124 MILANO
Telefono 026694767 - Fax 0266982507
segr.naz.milano@anaao.it
segr.naz.milano@anaao.postecert.it
Dipartimento Organizzativo
Via Sant'Aspreno, 13 - 80132 NAPOLI
Telefono 0817649624 - Fax 0817640715
segr.naz.napoli@anaao.it
segr.naz.napoli@anaao.postecert.it
Ufficio stampa
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
ufficiostampa@anaao.it
Coordinamento servizi agli Associati
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
servizi@anaao.it