News
12/06/2022

Sanità 2030: come utilizzare i soldi del Pnrr

Sintesi dell'intervento di Claudia Maccarrone rappresentante Anaao Giovani nell'Osservatorio Nazionale FSS all'evento organizzato dalla Sen. Annamaria Parente, Presidente XII Commissione Igiene e Sanità

"Il territorio è stato squalificato perché è stata squalificata e svalutata la figura del medico stesso. Anche la medicina di territorio ha subìto lo stesso processo: bisognerebbe fare informazione su cosa si offre alle persone e i medici devono essere i primi a riconoscerlo come opzione valida. Non ci vanno né i pazienti, né i medici. Bisogna creare un territorio forte dal punto di vista degli specialisti che fanno le visite.
Nel 2025 serviranno molte figure di specialisti, ma gli aumenti degli accessi alle specializzazioni non coincidono con queste esigenze.
Serve riqualificare anche la medicina d’urgenza: orari massacranti, scarse tutele anche legali sono alcuni degli elementi che allontano i medici.
Serve integrare la formazione sul territorio. La l. 368/1999 prevede che la formazione avvenga nell’ospedale universitario, con rete formativa a discrezione dell’ospedale e del professore. Manca l’integrazione col territorio: in un ospedale di terzo livello si vedono casistiche simili tra loro e non si ha idea di come funzionano le strutture sul territorio.
Basse possibilità di carriera per un giovane medico soprattutto in ruoli dirigenziali, età media dei medici in Italia 55 anni".

 

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it