Corte Europea

Corte di Giustizia UE - cause C-762/18 e C-37/19 Le ferie si maturano in caso di licenziamento illegittimo

La Corte di Giustizia UE interviene su questioni che hanno ad oggetto il diritto alle ferie annuali nel contesto del licenziamento illegittimo di un lavoratore e della sua reintegrazione nel posto di lavoro, in forza di una decisione giudiziaria. A tale riguardo afferma che in caso di licenziamento, successivamente dichiarato illegittimo, le ferie maturate nel periodo compreso tra il recesso e la reintegrazione del dipendente nel suo posto di lavoro, deve essere assimilato ad un periodo di lavoro effettivo ai fini della determinazione delle ferie maturate o ad un’indennità sostitutiva delle stesse. Ciò in quanto, non avere potuto svolgere la propria prestazione, rientra tra i motivi indipendenti dalla volontà del dipendente.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it