Corte Europea
21/02/2018

Corte di Giustizia UE - causa C-518/15 Il tempo in reperibilità va considerato nell'orario di lavoro

La corte di Giustizia UE con sentenza 21 febbraio 2018, nella causa C-518/15, ha chiarito che le ore di guardia che un lavoratore trascorre al proprio domicilio con l’obbligo di rispondere alle convocazioni del suo datore di lavoro entro 8 minuti, devono essere considerate come “orario di lavoro” poiché tale obbligo, limita le possibilità di svolgere altre attività.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it