Corte Costituzionale
23/09/2016

Corte Costituzionale - sentenza n. 213/2016 Permessi 104: convivente persona con handicap

Permessi 104: per la Corte Costituzionale ne ha diritto anche il convivente della persona con handicap

La Corte costituzionale interviene sui permessi della legge 104/1992 relativi all’assistenza alle persone disabili con una decisione che permette la cessazione della discriminazione in relazione allo status di persona non sposata. L’art. 33, comma 3, legge 104 limitava la fruizione dei detti permessi mensili ai coniugi, parenti o affini entro il secondo grado “ovvero entro il terzo grado qualora i genitori o il coniuge della persona con handicap in situazione di gravità abbiano compiuto i 65 anni di età oppure siano anche essi affetti da patologie invalidanti o siano deceduti o mancanti”.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it