Piemonte
25/05/2016

La sanità piemontese: l'Anaao fa il punto con il vice Direttore della sanità Regionale

Claudio Baccon è intervento al recente consiglio regionale Anaao Piemonte rispondendo alle domande dei numerosi colleghi presenti.

Mercoledì 25 maggio, è intervenuto ai lavori del Consiglio Regionale dell’Anaao Assomed, il Vice Direttore della Sanità Regionale, Claudio Baccon. Dopo un intervento introduttivo del Segretario Regionale Mario Vitale, il Dr. Baccon ha preso la parola per fare il punto della situazione attuale della sanità piemontese, sottolineando i miglioramenti ottenuti e i motivi per cui siamo autorizzati a guardare ottimisticamente al futuro. Subito dopo, il Dr. Baccon ha risposto per oltre tre ore di fila a domande che gli sono state poste dai membri del Consiglio Regionale dell’Anaao, particolarmente numerosi in sala. Ogni domanda, su argomenti diversi, ha dato vita ad appassionati dibattiti che hanno sicuramente apportato un contributo di idee agli astanti compreso, speriamo, anche il Dr. Baccon. Gli argomenti trattati hanno spaziato dalla mobilità del personale alla stabilizzazione dei precari, dal fabbisogno di personale sanitario ai futuri piani di assunzioni, dalla costruzione dei fondi aziendali ai rapporti Ospedali/Università, dalle prospettive di ridimensionamento (o chiusura) di alcuni ospedali come l’Oftalmico e l’Amedeo di Savoia al progetto del nuovo Parco della salute di Torino. Poi sono stati analizzate una serie di problematiche, relative a varie Asl, riferite dai Segretari aziendali presenti al dibattito. I lavori si sono protratti fin quasi alle ore 20, ben oltre il termine previsto delle 19,15, e sono stati giudicati molto utili da tutti i partecipanti.
La Segreteria Anaao Piemonte

Ringrazio Claudio Baccon per aver accettato il mio invito e per essersi reso disponibile a rispondere alle numerose domande che gli sono state poste.
Anaao Piemonte si è sempre impegnata nella ricerca di un dialogo continuo e costruttivo con le Istituzioni malgrado, purtroppo, negli ultimi anni, tanto a livello nazionale che regionale e locale, i confronti con le Organizzazioni Sindacali siano stati spesso ostacolati da parte delle Amministrazioni.
Se, da ambedue le parti, si pensa di avere in tasca la soluzione migliore e si ritiene che il confronto con la controparte sia funzionale solo a far prevalere la propria posizione, non si potrà fare molta strada. Si darà vita solo a una prova di forza che non condurrà a nessuno di quei miglioramenti che possono derivare solo da proficui scambi di opinioni accompagnati da onestà intellettuale e molta buona volontà.
Mario Vitale

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it