Comunicati stampa
20/03/2007

Libera professione intramoenia: una discussione senza pre-giudizi

20 marzo 2007

La Segreteria Nazionale dell'Anaao Assomed giudica singolare che il Ministero della Salute si senta in dovere di dichiarare che "non ha alcuna intenzione di prorogare l'intramoenia allargata", cioè l'esercizio della libera professione dei medici del Ssn negli studi privati per mancanza di spazi nelle strutture pubbliche, "facendo slittare il termine del 31 luglio" previsto dal Decreto Bersani.

Evidentemente la lingua batte dove il dente duole non risultando, ad oggi, richieste di proroghe all'ultimatum del 31 luglio. E comunque il potere legislativo dovrebbe essere ancora  prerogativa del Parlamento e non del Governo.

E' la Commissione Sanità del Senato nel documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sull'intramoenia, a ritenere “poco realistico” il termine del 31 luglio, anche a fronte dello scarso interesse dimostrato da Regioni e Asl, in colpevole ritardo nella realizzazione degli spazi necessari. Un autorevole organismo parlamentare suggerisce, cioè, di prendere atto della realtà per costruire programmi di rientro in tempi realistici che tengano anche conto dei differenti standard presenti nelle singole Regioni.

Se si vuole trovare una soluzione condivisa occorre procedere con sano pragmatismo e grande cautela, senza paletti e pre-giudizi a partire dal quadro messo a fuoco dalla stessa Commissione e consapevoli che non è possibile stabilire nuove regole “fermo restando il diritto del medico di esercitare la libera professione e del paziente di ottenere queste prestazioni” a  prescindere dai soggetti interessati.

L' impegno con il quale il Ministero vuole “ammodernare” il sistema sanitario non può trovare nei Medici un facile capro espiatorio per le responsabilità di altri e tantomeno una riflessione sulle modalità di esercizio di un diritto riconosciuto può dare adito alla sua negazione per palese inesigibilità.

Calma e gesso: questo è quanto consigliamo al Ministero in attesa di essere messi a conoscenza delle sue intenzioni.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it