Comunicati stampa
10/06/2008

Clinica S. Rita: nessuna giustificazione, condanna senza riserve

10 giugno 2008

I dolorosi e terribili fatti emersi dalle indagini sulla Clinica Santa Rita di Milano, non hanno alcuna giustificazione e devono essere condannati senza riserve.

Periodicamente si viene a conoscenza di comportamenti opportunistici di rilievo penale perpetrati da strutture private ai danni del SSN.

Prima di condannare il SSN per ogni sua carenza organizzativa e prima di giudicarlo frettolosamente un'impresa fallita a causa dei costi eccessivi, magari proponendo l'ennesimo ricorso ad appaltare a privati le funzioni di cura ed assistenza dei malati, bisogna riflettere sul reale contributo del privato accreditato al SSN.

In alcune regioni il privato accreditato assorbe oltre il 40% della spesa sanitaria ed è quindi più che mai importante che siano applicate e verificate le norme regolanti l'accreditamento delle strutture private e che le autorità regionali competenti esercitino una rigorosa verifica della qualità assistenziale e delle procedure diagnostico-terapeutiche adottate, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini.

I fatti accaduti dimostrano che quando la salute diventa una merce soggetta alle regole del mercato e che quando la professione è esercitata esclusivamente ai fini del facile guadagno, ogni delitto è possibile.

Siamo fermamente convinti, che solo un servizio sanitario pubblico, ispirato a principi di solidarietà ed equità può assolvere pienamente il principio costituzionale di garantire il diritto alla salute di tutti i cittadini e che la via da perseguire sia quella di un rafforzamento del SSN prima di tutto attraverso la buona politica e le buone pratiche professionali.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it