Comunicati stampa
22/07/2009

Dl anti-crisi: cancellare la rottamazione dei medici per salvare il Servizio sanitario nazionale

22 luglio 2009

Alla vigilia del voto in Aula del decreto legge anti-crisi, che contiene la norma sulla rottamazione dei medici, riteniamo doveroso – afferma il Segretario Nazionale dell'Anaao Assomed Carlo Lusenti - il richiamo al senso di responsabilità del Parlamento italiano per evitare le gravi conseguenze che l'approvazione della norma avrebbe sul funzionamento del Servizio sanitario nazionale.

Infatti il pensionamento coatto di decine di migliaia di dirigenti del Ssn con 40 anni di contribuzione porterebbe alla perdita di una generazione di professionisti di 58/60 anni che, grazie all'esperienza e competenza professionale impegnati anche in turni massacranti, rappresentano la spina dorsale del sistema sanitario e contribuiscono a garantire servizi di qualità agli utenti.

A fronte di questo non esiste alcuna garanzia di un ricambio, stante la prevista riduzione delle dotazioni organiche e con gravi rischi per la tenuta del sistema sanitario pubblico, forse con il vero obiettivo, ancorché non esplicitato, di favorire il sistema sanitario privato.

L'Anaao Assomed rivolge un appello ai Parlamentari di tutte le forze politiche affinché i Dirigenti Medici, Veterinari e Sanitari del SSN siano esclusi dalla norma, riconoscendo la specificità del Servizio Sanitario e valorizzando la fatica e la complessità del compito che essi ogni giorno si assumono a tutela del diritto alla salute che la Costituzione riconosce ai cittadini.

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it