Comunicati stampa
22/08/2011

MANOVRA BIS: no all'ingiustizia e all'accanimento verso i dipendenti pubblici

Comunicato Anaao 22 agosto 2011

L'Anaao Assomed giudica negativamente la manovra bis che il Parlamento si appresta ad esaminare per la portata delle nuove misure a carico del pubblico impiego, tra cui i Medici e i dirigenti sanitari dipendenti del SSN, e la sostanziale iniquità nella ripartizione dei sacrifici necessari.
E' questo il parere di Costantino Troise, Segretario Nazionale dell'Associazione.

Lo scalpore oggi sollevato dal contributo di solidarietà, o per meglio dire l'addizionale IRPEF, per i redditi superiori a 90.000 e 150.000 euro annui, non deve fare dimenticare che la nuova aliquota fiscale è già stata disposta nel 2010, a valenza 2011, per i dipendenti pubblici. Ma allora nessun cuore ha grondato sangue e nessuna lacrima è stata versata pur rappresentando essi circa i due terzi della platea interessata.

La estensione del provvedimento a tutti gli altri redditi ha, giustamente, fatto montare una indignazione diffusa che preme sul governo per la retromarcia.
Ben venga ma, sia chiaro, che essa deve valere per tutti non essendo i Medici e i Dirigenti sanitari dipendenti del SSN cittadini di serie B!

Per i quali, tra l'altro, si prevede anche:
• una perdita del 20% del potere di acquisto dei loro stipendi conseguente al blocco dei contratti di lavoro, nazionali ed aziendali, lungo 5 anni,
• lo scippo per 2 anni del TFR che è salario, in gran parte autofinanziato, sia pure differito,
• la minaccia trasversale di un sequestro anche della tredicesima.

Misure gravi, ennesima espressione di una volontà punitiva di un pubblico impiego che, numeroso quanto quello tedesco, vede crescere la retribuzione in misura maggiore del privato solo laddove gli stipendi dipendono direttamente da decisioni governative.

Lo status di dipendente pubblico sembra diventato un reato per il quale non finisce mai la pena da scontare per la colpa di pagare le tasse prima ancora di ricevere lo stipendio
 

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it