Corte Europea

Corte di Giustizia Europea - Sezione I - causa C-494/17

Dalla Corte di giustizia Ue un monito all’Italia sui precari

La corte di Lussemburgo ha affermato che non osta alla direttiva europea 1999/70/CE una norma nazionale che “esclude il risarcimento del danno per lavoratori che “hanno beneficiato della trasformazione del loro rapporto di lavoro a tempo determinato in un rapporto di lavoro a tempo indeterminato con un effetto retroattivo limitato” in ragione dell’utilizzo abusivo di una successione di contratti a tempo determinato allorché una siffatta trasformazione non è né incerta né imprevedibile”.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it