DIPENDENTI/
LIBERO PROFESSIONISTI
SPECIALIZZANDI NEO LAUREATI
Liguria
24/10/2022

Le richieste Anaao al nuovo ministero. Intervista al Segretario Aloi - PRIMO CANALE

guarda la video intervista

Fondi per poter rendere il settore funzionante e appetibile e la speranza che con il nuovo ministro della Sanità, un tecnico, le cose evolvano per il meglio: è il pensiero di Anaao-Assomed, l'associazione dei medici e dirigenti sanitari italiani, a due giorni dal giuramento del nuovo governo e dalla nomina di Orazio Schillaci al dicastero della Salute.

Lo ha spiegato a Primocanale il segretario regionale ligure dell'associazione Raffaele Aloi, elencando le tre priorità che il governo dovrebbe affrontare per il settore: "Il primo è l'aumento della spesa pubblica sul servizio sanitario nazionale e pertanto anche questo tetto di spesa che hanno le regioni e che le condiziona nel poter utilizzare dei fondi che non possono essere usati per le assunzioni. Il secondo, una appetibilità maggiore per i giovani e per far sì che non ci sia la fuga dai reparti come i pronti soccorso; il terzo assumere e assumere, perché il problema è la carenza di personale nei reparti di emergenza". 

Ottima accoglienza da parte dell'associazione per il nuovo ministro: "Il ministro Schillaci è un medico e si presenta da solo per via dei suoi titoli, è stato già componente delle commissioni sanità del ministro Speranza, per noi è una nomina positiva perché conosce già la situazione in cui versa la sanità pubblica", conclude Aloi. 

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it