Area stampa

PS/Medici in fuga: le cause - Di Silverio su Sanità Informazione

Responsive image

Fuga dai Pronto soccorso, le proposte Anaao: «Potenziare legge contro aggressioni e riconoscere indennità specifica»
Di Silverio: «Il problema ha radici profonde acuite dal Covid. I carichi di lavoro sono diventati insostenibili e la retribuzione non è commisurata all’onerosità e alla tipologia di lavoro, a cui si somma una sostanziale assenza di sicurezza»

di Chiara Stella Scarano

Fuga dai Pronto soccorso, le proposte Anaao: «Potenziare legge contro aggressioni e riconoscere indennità specifica»

Il personale sanitario scappa dalla sanità pubblica e in particolare dai Pronto Soccorso: un fenomeno diffuso su scala nazionale ma che sta assumendo dimensioni particolarmente allarmanti in Campania, dove solo nell’ultimo anno un centinaio di medici ha abbandonato “la prima linea”. Come denunciato dal sindacato Anaao Assomed, si tratta del «fallimento di un modello ospedaliero che ha sacrificato la qualità dell’assistenza sull’altare del budget», nato sotto il nome di “ospedale sicuro” ma che nei fatti, chiudendo e depotenziando molti presìdi centrali e periferici, ha ottenuto l’esatto opposto di quanto dichiarasse lo slogan. continua a leggere sul sito

 

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it