Cassazione Sezione Penale
04/05/2021

Cassazione Penale - Sez. IV - sentenza 16843/2021 Responsabile il medico che non riconosce un infarto

Può accadere che un infarto si presenti come atipico, ovverosia si manifesti con segnali "non riconducibili univocamente a un corteo sintomatologico specifico e inequivocabile". A fronte di tale quadro, per la Cassazione il medico avrebbe dovuto rappresentarsi l'eventualità di essere di fronte a un soggetto con infarto in corso e non avrebbe dovuto mandare via, come fatto, il paziente poi deceduto.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it