Cassazione Sezione Penale
11/10/2019

Cassazione Penale - Sez. IV - sentenza n. 41893/2019 Assolto medico del 118 che non rianimò un paziente

Se il medico dell’emergenza giunge sul luogo della chiamata e non esegue la rianimazione cardiopolmonare su un uomo colpito da infarto perché ritiene che ormai il paziente avrebbe avuto poche possibilità di salvarsi, non è omicidio colposo. A stabilirlo è la quarta sezione penale della Cassazione che ha ribaltato con l’assoluzione “perché il fatto non sussiste”.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it