DIPENDENTI/
LIBERO PROFESSIONISTI
SPECIALIZZANDI NEO LAUREATI
Cassazione Sezione Penale
01/08/2016

Corte di Cassazione - IV sez. Penale - sentenza n. 33609/2016 Medico psichiatra: posizione di garanzia nei confronti del paziente

La vittima soffriva da molto tempo di una grave forma di depressione, ansia, insonnia, ideazione negativa a sfondo suicidario e labilità emotiva; la presenza di idee di suicidio era attestata anche nella cartella clinica, sia nella parte relativa all’anamnesi che in quella riservata all’esame psichico. Sul piano della valutazione tecnica, la patologia psichiatrica era stata inquadrata nelle forme di un “disturbo bipolare II” o psicosi maniaco-depressiva che si caratterizza per l’alternarsi di episodi di malattia con momenti di compenso; una malattia caratterizzata da un alto rischio di suicidio, valutabile come trenta volte superiore rispetto quello della popolazione generale.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it