DIPENDENTI/
LIBERO PROFESSIONISTI
SPECIALIZZANDI NEO LAUREATI
Cassazione Sezione Penale
07/09/2015

Cassazione Penale - Sez. IV - sentenza n. 36062/2015 Utilizzabilità del prelievo ematico a seguito di incidente, senza consenso

Ai fini dell'accertamento del reato di guida in stato di ebbrezza, i risultati del prelievo ematico che sia stato effettuato secondo i normali protocolli medici di pronto soccorso, durante il ricovero presso una struttura ospedaliera pubblica a seguito dell'incidente stradale, sono utilizzabili nei confronti dell'imputato per l'accertamento del reato. Si tratta di elementi di prova acquisiti attraverso la documentazione medica per i quali è irrilevante, ai fini della valenza in ambito processuale, la mancanza del consenso.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it