DIPENDENTI/
LIBERO PROFESSIONISTI
SPECIALIZZANDI NEO LAUREATI
Cassazione Sezione Lavoro
25/10/2005

Cassazione Lavoro - sentenza n. 20665/2005 Malattie non tabellate e criteri di valutazione della prova

Nella valutazione della pregnanza della prova della malattia non tabellata la giurisprudenza di legittimità è passata da un giudizio di certezza ad uno di probabilità, ed infine alla semplice compatibilità. Quando le valutazioni medico legali del primo CTU non sono state smentite da diverso giudizio peritale non appare prudente che il giudice di merito disattenda delle valutazioni di carattere medico, e perciò proprie di una scienza specialistica, fidando solo sul diverso giudizio logico-giuridico; tale sovrapposizione di diversi piani scientifici appare azzardata anche alla luce non solo della giurisprudenza della corte, ma anche delle recenti acquisizioni della scienza medica e connesse prospettive normative.

Scarica il testo della sentenza

Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it