Regione Veneto - deliberazione della Giunta n. 128/CR

Definizione dei valori minimidi riferimento per il personale dirigente medico - documento metodologico generale e definizione dei valori minimi di riferimento per il personale dei Pronto Soccorso.

ANAC - delibera n. 1310/2016

Prime linee guida recanti indicazioni sull’attuazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni contenute nel d.lgs. 33/2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016.

Conferenza Stato-Regioni - intesa 22 dicembre 2016

Intesa sulla ripartizione tra le Regioni delle somme vincolate destinate al fondo per l'esclusività di rapporto per il personale dirigente del ruolo sanitario.

ANAC - delibera n. 1388/2016

Atto di segnalazione al Governo e Parlamento - proposta di modifica dell'art. 14, co. 1, lett. d), dell'art. 41, co. 3, e dell'art. 47, co. 3 del d.lgs. 25 maggio 2016, n. 97.

AGENAS - delibera 13 dicembre 2016

Criteri per l'assegnazione dei crediti alle attività ECM

La Commissione Nazionale per la formazione continua, nel corso della riunione del 13 dicembre, ha approvato la nuova delibera per i "Criteri per l’assegnazione dei crediti alle attività ECM" che sostituisce la precedente regolamentazione. I nuovi criteri di calcolo previsti si applicheranno agli eventi che saranno validati a decorrere dal 1° gennaio 2017.

MIUR - circolare 22 novembre 2016

Apertura della banca dati sull'offerta formativa delle Scuole di specializzazione si area sanitaria ad accesso riservato ai "non medici".

Commissione Nazionale Formazione Continua

Delibera crediti obbligo formativo per triennio 2017- 2019

La Commissione Nazionale per la formazione continua, nella riunione del 4 novembre 2016, ha approvato i nuovi obblighi formativi ECM per il triennio 2017-2019.

Ministero della Salute - chiarimenti D.M. 16 giugno 2016

D.M. 16 giugno 2016 - Attuazione dell'art. 11 del d.lgs. 71/2015 in materia di modalità e contenuti dei corsi per il rilascio dei certificati di addestramento per i lavoratori marittimi - Disciplina per la formazione sanitaria del personale navigante marittimo - Convalida di certificati.

Agenzia delle Entrate - provvedimento n. 123325/2016

Modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata, a decorrere dall’anno d’imposta 2016.

I dati delle spese mediche degli italiani saranno utilizzati per l’elaborazione della dichiarazione precompilata e i cittadini potranno ancora esercitare la propria opposizione a renderli disponibili all’Agenzia. Infatti il Sistema Tessera Sanitaria metterà a disposizione dell’Agenzia delle Entrate i dati relativi alle spese sanitarie sostenute nel periodo d’imposta 2016 ed ai rimborsi effettuati nell’anno precedente per prestazioni non erogate o parzialmente erogate. Con il provvedimento del direttore delle Entrate, previa consultazione del Garante della Privacy vengono definite le modalità di utilizzo dei dati relativi alle spese sanitarie, necessarie per elaborare la dichiarazione dei redditi precompilata.

Anac - Atto integrativo del protocollo di intesa (siglato il 21 aprile 2016)

Atto integrativo del Protocollo di Intesa stipulato in data 21 aprile 2016 tra l'Autorità Nazionale Anticorruzione e il Ministero della Salute

Istituzione del registro del personale ispettivo a supporto delle attività di verifica e monitoraggio, disposizioni per regolare la costituzione dei team ispettivi e attivazione di specifiche attività formative per l'addestramento del personale preposto. Questi i principali contenuti dell'Atto integrativo del protocollo di intesa (siglato lo scorso 21 aprile).

Commissione Nazionale Formazione Continua - del. 7.07.2016

Acquisizione crediti per tutti i professionisti sanitari in maniera flessibile

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua, in occasione della riunione del 7 luglio 2016, ha deliberato che le disposizioni previste per i liberi professionisti in materia di attribuzione dei crediti verranno applicate a tutti gli operatori sanitari. Viene quindi data la possibilità di acquisire, per singolo anno, i crediti in maniera flessibile. Resta invariato l’obbligo formativo previsto per ogni singolo professionista del sistema sanitario.

INPS - circolare n. 95/2016

Esclusioni dall'obbligo di reperibilità per i lavoratori dipendenti del settore privato

L’Inps, con la circolare n. 95 del 7 giugno 2016, fornisce gli indirizzi operativi in merito all’applicazione della normativa relativa alle esenzioni dalla reperibilità per i lavoratori del settore privato.
In particolare, la circolare contiene le linee guida per l’individuazione delle patologie che danno diritto agli esoneri di cui trattasi.

INPS - circolare n. 90/2016

Part-time agevolato per i dipendenti del settore privato prossimi alla maturazione del diritto al trattamento pensionistico di vecchiaia

L’Inps, con la circolare n. 90 del 26 maggio 2016, fornisce la regolamentazione operativa e le istruzioni per la fruizione dei benefici introdotti dall’art. 1, comma 284, della legge 208/2015, a favore dei lavoratori dipendenti a tempo pieno ed indeterminato del settore privato che maturano il diritto al trattamento pensionistico di vecchiaia entro il 31 dicembre 2018 e che concordano con il datore di lavoro la riduzione, in misura compresa fra il 40 e il 60 per cento, dell’orario del rapporto di lavoro.

Ministero del Lavoro e Politiche Sociali - interpello n. 20/2016

Art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 – coincidenza delle ferie programmate con permessi per assistenza al congiunto disabile.

Il Ministero risponde ad una istanza di interpello avanzata dalla CGIL in relazione alla interpretazione dell’art. 33 della legge n. 104/1993, riguardante il diritto a fruire dei tre giorni di permesso retribuito per assistere il familiare disabile. In particolare l’interpello riguarda il rapporto tra ferie e permessi retribuiti. Può il datore di lavoro negare l’utilizzo dei permessi nel periodo di ferie programmate? Nella risposta si sostiene il principio della prevalenza delle improcrastinabili esigenze di assistenza e tutela del diritto del disabile sulle esigenze aziendali. Conseguentemente il datore non può negare la fruizione dei permessi durante il periodo di ferie già programmate, ferma restando la sua possibilità di verificare l’effettiva indifferibilità della assistenza. La questione è stata posta per i lavoratori privati, ma può essere di interesse anche per i dipendenti pubblici.

Agenzia delle Entrate - circolare n. 20/E/2016

Commento alle novità fiscali - Legge di stabilità 2016 - Primi chiarimenti

Sono esclusi dall’Irap i medici il cui reddito di lavoro autonomo deriva per più del 75% dall’attività svolta in base a convenzioni con strutture ospedaliere. L’agenzia delle entrate si è occupata, nella circolare 20/E, di queste novità introdotte in materia di Irap dalla legge di stabilità 2016.

INPS - circolare n. 69/2016

Modifica degli artt. 16 e 26 T.U. in materia di congedo di maternità in caso di parto prematuro e sospensione del congedo in caso di ricovero del bambino.

L’Inps, con la circolare n. 69 del 28 aprile 2016, chiarisce le modalità operative in tema di indennità di maternità nei casi di parto molto prematuro e di sospensione del congedo in caso di ricovero del bambino, come previsto dagli artt. 16 e  24 del T.U. sulla maternità (d.lgs. n. 151/2001), in seguito alle novità introdotte dal d.lgs. n. 80/2015.

Anac - Protocollo di Intesa del 21 aprile 2016

Protocollo di intesa tra l'Autorità Nazionale Anticorruzione e il Ministero della Salute

INPS - circolare n. 65/2016

Art. 24 del d.lgs. n. 80/2015: congedo indennizzato per le donne vittime di violenza di genere. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti.

L’Inps, con la circolare n. 65 del 15 aprile 2016, fornisce le istruzioni per usufruire del congedo indennizzato per le donne vittime di violenza di genere.

INPS - circolare n. 58/2016

Chiarimenti in materia di applicazione del massimale contributivo di cui all’art. 2, comma 18, legge 335/1995, per i soggetti iscritti alle Gestioni pubbliche.

INPS - circolare n. 56/2016

Normativa in materia di ammortizzatori sociali in deroga

Ministerio della Salute - circolare 25 marzo 2016

Prime indicazioni attualemnte necessarie all'applicazione del D.M. 9.12.2015, recante: "Condizioni di erogabilità e indicazioni di appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di assistenza ambulatoriale erogabili nell'ambito del Ssn".

Conferenza delle Regioni e Province autonome - 24 marzo 2016

Problematiche interpretative dell'art. 1, commi 219 e 221, della legge 208/2015 (legge di stabilità 2016) in materia di dirigenza pubblica

INPS - circolare n. 54/2016

Liquidazione delle pensioni sul nuovo sistema (SIN 2) per i lavoratori iscritti a gestioni diverse dalla Cassa Stato.

Con circolare n. 54 del 22 marzo 2016 l’INPS comunica che, cessata la fase di sperimentazione, i trattamenti pensionistici dei dipendenti pubblici iscritti a gestioni diverse dalla Cassa Stato, i cui conti assicurativi individuali risultano migrati nella nuova posizione assicurativa, saranno trattati con la procedura SIN2. Tale procedura resta esclusa al momento per il personale iscritto alla Cassa Stato, fatti salvi i casi in cui le strutture abbiano attivato, in via sperimentale, la trattazione di alcune tipologie di lavoratori appartenenti alla predetta gestione pensionistica.

INAIL - circolare n. 10/2016

Denuncia di infortunio: passaggio di consegne dal datore di lavoro all’INAIL

Dal 22 marzo 2016 viene meno l’obbligo a carico del datore di lavoro di trasmettere all’autorità di Pubblica Sicurezza la denuncia di infortunio. In caso di infortunio mortale o con prognosi superiore a trenta giorni l’INAIL pertanto metterà a disposizione i dati relativi alle denunce di infortunio ricevute. Le recenti modifiche normative pongono quindi a carico dell’INAIL l’obbligo di trasmissione alle autorità delle informazioni relative alle denunce di infortunio esonerando, quindi, il datore di lavoro da tale adempimento.

Ministero della Salute - n. 0007348 del 17 marzo 2016

Chiarimenti applicativi art. 21 d.lgs. n. 151 del 2015

Ministero della Salute - medici competenti

Applicazione del decreto 26.11.15 recante "modifiche al decreto 4 marzo 2009 di istituzione dell’elenco nazionale dei medici competenti in materia di tutela e sicurezza sui luoghi di lavoro".

Ministero della Salute - parere 0012061 - P - 11/03/2016

Orario di lavoro dei medici specializzandi

Agenzia delle Entrate - circolare n. 3/E/2016

Questioni interpretative prospettate dal Coordinamento Nazionale dei Centri di Assistenza Fiscale e da altri soggetti

La circolare 3/E/2016 ricorda che sono detraibili solo le prestazioni per trattamenti sanitari qualificati finalizzati alla cura di una patologia e svolti da medici o da personale abilitato dalle autorità sanitarie. Per tale motivo non si detrae la chirurgia o medicina estetica non conseguente ad incidenti, malattie o malformazioni congenite e non sono ammesse in detrazione le spese velleitarie.

Ministero Lavoro e Politiche sociali - parere n. 2830/2016

Parere in materia di oraio di lavoro del personale del ruolo sanitario

INPS - circolare n. 45/2016

Benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto - Proroga del termine di presentazione delle domande. Regime sperimentale donna. Riduzione percentuale della pensione anticipata prevista per i soggetti con età inferiore a 62 anni.

Con la circolare 29 Febbraio 2016, n. 45 l’INPS ha fornito le istruzioni per l’applicazione delle innovazioni normative contenute nella legge di stabilità 2016 in tema di previdenza.

INPS - circolare n. 44/2016

Facoltà di cumulare il riscatto dei periodi corrispondenti al congedo parentale collocati temporalmente al di fuori del rapporto di lavoro con il riscatto del corso legale di laurea

L’INPS, con la circolare n. 44 del 29 febbraio 2016, fornisce istruzioni in merito all’abrogazione del regime di alternatività/incumulabilità tra la facoltà di riscatto del corso legale di laurea e la facoltà di riscatto dei periodi corrispondenti al congedo parentale fuori dal rapporto di lavoro. Dal 1° gennaio 2016 in poi si ha la possibilità di esercitare le due facoltà di riscatto anche cumulativamente.

MIUR - nota 25 febbraio 2016

Orario di lavoro e medici specializzandi

Ministero della Salute - piano di definizione del fabbisogno di personale

Articolo 1, commi 541, lettera b), 542 e 543 della legge 28 dicembre 2015, n. 208. Indicazioni operative.

MIUR - nota del 24 febbraio 2016

Trasferimenti degli specializzandi - parere dell'Osservatorio nazionale della formazione medica specialistica

INPS - circolare n. 40/2016

Fruizione del congedo parentale ad ore dei lavoratori iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblci

Anaao ti tutela
Pronto soccorso medico-legale e assicurativo
Medici in pensione
Informazioni parlamentari
Banca dati normativa in sanita
Anaao Card
Anaao ti assiste
Assistenza legale
Assistenza fiscale
Anaao ti assicura
Copertura tutela legale gratuita
Polizza responsabilità civile professionale "colpa grave"
Polizza unica
Copertura contagio ospedaliero
Servizio Doctor Help Desk
Anaao ti informa
Newsletter
Iniziativa Ospedaliera
Dirigenza medica
Editoria
Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it
segreteria.nazionale@anaao.postecert.it
Dipartimento Amministrativo
Via Scarlatti, 27 - 20124 MILANO
Telefono 026694767 - Fax 0266982507
segr.naz.milano@anaao.it
segr.naz.milano@anaao.postecert.it
Dipartimento Organizzativo
Via Sant'Aspreno, 13 - 80132 NAPOLI
Telefono 0817649624 - Fax 0817640715
segr.naz.napoli@anaao.it
segr.naz.napoli@anaao.postecert.it
Ufficio stampa
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
ufficiostampa@anaao.it
Coordinamento servizi agli Associati
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
servizi@anaao.it