23 febbraio 2018

CONTRATTO: SENZA CONVOCAZIONE
SARÀ SCIOPERO NAZIONALE IL 23 FEBBRAIO

L'intersindacale alza i toni della protesta con altre iniziative: richiesta di incontro urgente al Ministro Funzione pubblica; denuncia alle Procure della Repubblica per omissione di atti di ufficio rispetto alla sentenza della Corte Costituzionale del luglio 2015 che ha stabilito lo sblocco dei contratti; presidio all'Aran il 15 febbraio; assemblee il 22 febbraio in tutte le Aziende Sanitarie.

La decisione di spostare la data dello sciopero dal 8 e 9 al 23 febbraio è stata dettata solo dal senso di responsabilità che ci lega soprattutto ai nostri pazienti ai quali non vogliamo procurare ulteriori disagi. Non è più possibile continuare a negare a migliaia di professionisti in barba alla Costituzione il diritto a contrattare le condizioni che regolano il proprio lavoro.

leggi il comunicato stampa

16 febbraio 2018

CCNL 2016-2018: DOPO LE PAROLE ASPETTIAMO I FATTI PER FERMARE LA PROTESTA. CONFERMATO LO SCIOPERO DEL 23 FEBBRAIO

Positiva la volontà espressa dalle Regioni di procedere con rapidità alla conclusione del rinnovo del Ccnl anche per la dirigenza medica, veterinaria e sanitaria. In questa ottica auspichiamo che la convocazione Aran del 20 febbraio prossimo segni la svolta attesa da mesi, se non da anni, traducendo le parole in fatti in tempi ravvicinati.

leggi il comunicato stampa ANAAO ASSOMED – CIMO – AAROI-EMAC – FVM Federazione Veterinari e Medici – FASSID (AIPAC-AUPI-SIMET-SINAFO-SNR) – CISL MEDICI – FESMED – ANPO-ASCOTI-FIALS MEDICI

 

12 febbraio 2018

CUMULO E APE: basta ritardi. Governo ed enti devono accelerare. Lo stallo genera danni inaccettabili. Comunicato stampa COSMED

Le pensioni stanno diventando un oggetto misterioso per la maggioranza dei cittadini che versano, puntualmente e ogni mese, più di un terzo delle loro risorse contrattuali (nel caso dei dipendenti), senza ricevere nemmeno un estratto conto e una minima assistenza. Mancano perfino comunicati stampa da parte di molte delle Istituzioni preposte con impegni precisi e calendari certi. Vengono, così, al pettine le politiche di taglio dei servizi pubblici fondamentali.

09 febbraio 2018

CONTRATTO: ORA TOCCA ALL’ARAN. Comunicato stampa Anaao Assomed

Non è stato semplice, in un Paese in cui i diritti del lavoro si sono eclissati insieme a quello alla salute. Ci sono voluti fiumi di parole, assemblee, sit-in, scioperi semplicemente per raggiungere la linea di partenza. A questo punto, però, le responsabilità sono chiare e la nostra pazienza è ormai esaurita.

09 febbraio 2018

CERTIFICAZIONI. Il Ministero della salute chiarisce: l'Inail deve pagare i medici.

Il parere espresso dal Ministero della Salute, in tema di certificazione INAIL, sembra finalmente porre fine ad una lunga querelle che ha visto protagoniste Anaao Assomed e Cimo a difesa dei diritti dei medici di Pronto Soccorso in tema di certificazioni INAIL e del rispetto degli accordi contrattuali. Anaao Assomed e CIMO  vigileranno affinché siano recuperate le somme indebitamente trattenute per evitare un inutile contenzioso i cui costi aggiuntivi potranno essere oggetto di segnalazione alla Corte dei Conti. Il testo del parere del Ministero.

05 febbraio 2018

CERTIFICAZIONI INAIL: i medici vogliono chiarezza sui pagamenti. Comunicato stampa Anaao Assomed-Cimo

In una lettera inviata al Direttore Generale Inail e al Ministro della salute, le due sigle sindacali chiedono un incontro per garantire il rispetto della dignità del lavoro dei medici e degli obblighi contrattuali sottoscritti.

31 gennaio 2018

Arresto del consiglio della Turkish Medical Association: rilasciare subito i medici

In una lettera trasmessa al Ministro degli Interni della Turchia, al Governatore di Ankara, all'Ambasciatore turco in Italia le organizzazioni sindacali Anaao Assomed, Aaroi-Emac e Snr, aderenti alla FEMS (Federazione dei medici europei), hanno espresso preoccupazione per l'arresto e la strategia in atto chiedendo il rilascio dei leader dei medici dell'Associazione medica turca (TMA) e di porre immediatamente fine a tutti gli atti di molestie e intimidazioni, anche a livello giudiziario, ai danni dei colleghi turchi.

31 gennaio 2018

Contratto: senza convocazione sarà sciopero nazionale il 23 febbraio. Comunicato stampa intersindacale

29 gennaio 2018

ELEZIONI 2018: la sanità esplulsa dalle liste. Comunicato stampa Anaao Assomed

La decisione del Partito Democratico di lasciare fuori il proprio responsabile del Dipartimento Sanità, che da mesi sta coordinando i lavori per la stesura del programma per le elezioni, è stupefacente. Delle due l’una: o non interessa la materia, ed allora il programma è solo uno specchietto per le allodole, o non si ha fiducia in chi è stato chiamato a prepararla, ed allora non si vede perché affidargli l’incarico solo pochi mesi fa.

26 gennaio 2018

Medici e dirigenti: aprire subito le trattative per il CCNL. Comunicato stampa intersindacale

22 gennaio 2018

CCNL della dirigenza sanitaria: chi l'ha visto? Comunicato stampa Anaao Assomed

Sono mesi che l'atto di indirizzo necessario per aprire le trattative per il rinnovo del Ccnl viaggia da un ministero all'altro, dal Comitato di Settore all'Aran, bloccato dalla burocrazia. Sbloccare questo stallo evidentemente non interessa chi non vuole vedere che le intollerabili condizioni di lavoro della dirigenza medica e sanitaria ormai costituiscono un fattore limitante lo stesso accesso alle cure dei cittadini, come dimostra la crescita dei tempi di attesa ed il tilt delle strutture di Pronto Soccorso.

19 gennaio 2018

I contratti sono fermi da quasi 10 anni, ma oggi è partita la stagione contrattuale 2019-21. Perfezione formale e scandalo sostanziale. Comunicato stampa Cosmed

11 gennaio 2018

SENZA CONTRATTO LA PROTESTA DEI MEDICI E DIRIGENTI SANITARI CONTINUA! Comunicato Intersindacale e citazioni sulla stampa

Le organizzazioni sindacali chiamano i medici e i dirigenti sanitari a inasprire la protesta con ulteriori azioni fino ad organizzare manifestazione in tutte le Regioni e aziende sanitarie in mancanza di concreti segnali che sblocchino un insostenibile stallo.

09 gennaio 2018

PRONTO SOCCORSI IN TILT per le scelte scellerate in sanità! Comunicato Anaao Assomed e le citazioni sulla stampa

Governi e Regioni non possono dimenticare le scelte scellerate fatte di intesa negli anni scorsi. Dal 2010 ad oggi circa 50 mila operatori sanitari pensionati non sono stati sostituiti ed almeno 10 mila sono medici. 70.000 posti letto sono stati tagliati, in assenza di una contestuale riforma delle cure primarie, per introdurre più moderni posti barella, quando non sedie o scrivanie, in attesa del cartello “solo posti in piedi”. Dall’addio al posto fisso alla fine del “letto fisso”. E migliaia di giovani medici, che mettono la loro faccia davanti alle attese dei cittadini, sono stati dimenticati nel precariato di lungo corso.

Anaao ti tutela
Pronto soccorso medico-legale e assicurativo
Medici in pensione
Informazioni parlamentari
Banca dati normativa in sanita
Anaao Card
Anaao ti assiste
Assistenza legale
Assistenza fiscale
Anaao ti assicura
Copertura tutela legale gratuita
Polizza responsabilità civile professionale "colpa grave"
Polizza unica
Copertura contagio ospedaliero
Servizio Doctor Help Desk
Anaao ti informa
Newsletter
Iniziativa Ospedaliera
Dirigenza medica
Editoria
Segreteria Nazionale sede di Roma
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it
segreteria.nazionale@anaao.postecert.it
Dipartimento Amministrativo
Via Scarlatti, 27 - 20124 MILANO
Telefono 026694767 - Fax 0266982507
segr.naz.milano@anaao.it
segr.naz.milano@anaao.postecert.it
Dipartimento Organizzativo
Via Sant'Aspreno, 13 - 80132 NAPOLI
Telefono 0817649624 - Fax 0817640715
segr.naz.napoli@anaao.it
segr.naz.napoli@anaao.postecert.it
Ufficio stampa
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
ufficiostampa@anaao.it
Coordinamento servizi agli Associati
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
servizi@anaao.it