07 novembre 2018

118: possibilità per i medici del passaggio alla dirigenza

Anaao Assomed Piemonte e Simeu Piemonte hanno chiesto alla Regione l'inquadramento dei Medici convenzionati per l'Emergenza Sanitaria Territoriale (118) nella dirigenza medica del ruolo sanitario. Una soluzione che - si legge nel comunicato congiunto - offrirebbe la possibilità di un migliore utilizzo e valorizzazione delle risorse umane, di ridurre il burn out aumentando la diversificazione del lavoro, di favorire le carriere.

27 settembre 2018

Crisi della sanità in Piemonte: drammatico fabbisogno di personale. Anaao al TGR

Intervista a Chiara Rivetti nell'edizione delle 19.30 di giovedi 27 settembre del TG Regionale (minuto 4:05)

07 settembre 2018

Anaao Assomed si unisce al sindacato SMI ed impugna davanti al TAR la delibera regionale che concede alle strutture private accreditate le ricette dematerializzate per la prescrizione di visite ed esami

Anaao Piemonte ritiene che consentire al privato accreditato di prescrivere esami sul ricettario del SSN possa aumentare l'auto-induzione di prestazioni a rischio di inappropriatezza, da eseguirsi all'interno della stessa struttura privata prescrittrice. Pertanto impugna la delibera davanti al TAR per indicare ad una Regione miope e smarrita, la strada della buona sanità pubblica.

Se le risorse finanziarie sono poche per assumere, poche per aumentare i posti letto, poche per rafforzare l'assistenza territoriale, poche per rinnovare le strutture vetuste, allora si dovrebbe agire con estrema oculatezza e parsimonia, nell' ottica di salvaguardare il sistema sanitario pubblico e garantire la tutela della salute dei cittadini.
Questa non pare essere l'opinione dalla Regione Piemonte, che con la delibera di Giugno apre la strada ad un ingiustificato aumento di spesa, a tutto vantaggio delle casse delle strutture private accreditate.
Anaao Assomed Piemonte ritiene che consentire al privato accreditato di prescrivere esami sul ricettario del SSN possa aumentare l'auto-induzione di prestazioni a rischio di inappropriatezza, da eseguirsi all'interno della stessa struttura privata prescrittrice.
Con l'attuazione della delibera, il privato accreditato, da semplice fornitore di prestazioni, diventa anche colui che le richiede e le acquista,   con il concreto pericolo di una crescita esponenziale  della domanda e di un uso incontrollato  di risorse del SSR.
La regione sarà depotenziata nel suo ruolo di controllo della spesa, i medici dipendenti delle strutture accreditate potrebbero rischiare tempari sempre più ristretti,  se non addirittura più o meno velati suggerimenti di aumentare le prescrizioni  più remunerative, ancorchè inappropriate.
Infine, se è vero che i pazienti saranno agevolati  nell'immediato, evitando di recarsi anche dal medico di famiglia, nel prossimo futuro  sconteranno la comodità con un servizio sanitario sempre più povero e lento. E percorsi diagnostico terapeutici sempre più frammentati e meno governati.
Anaao Assomed impugna la delibera davanti al TAR per indicare ad una Regione miope e smarrita, la strada della buona sanità pubblica.

La segreteria regionale Anaao Assomed Piemonte

28 maggio 2018

Chiara Rivetti è il nuovo Segretario Regionale Anaao Piemonte

44 anni, medico internista presso l’ospedale di Chieri, Chiara Rivetti sostituisce Mario Vitale, che ha guidato la Segreteria Regionale negli ultimi 4 anni. L’elezione è avvenuta in occasione dell’ottavo Congresso Regionale Anaao, che si è svolto sabato 26 maggio 2018.

“Dopo quattro anni in cui ho svolto il ruolo di Segretario regionale dell’Anaao Assomed, essendo andato da poco in pensione, passo il testimone alla Dott.ssa Chiara Rivetti, giovane e brillante collega. Il quadriennio appena trascorso è stato un periodo difficile sul piano dei rapporti sindacali con il mondo della politica. Noi medici, che da otto anni aspettiamo il rinnovo del nostro contratto, abbiamo dovuto sopportare un progressivo peggioramento delle nostre condizioni di lavoro, causa la ristrettezza degli organici e la riduzione dei posti letto ospedalieri. Tutto ciò è avvenuto mentre politici e amministratori della Sanità hanno fatto a gara ad emarginarci, non solo escludendoci dalle scelte organizzative che riguardano la politica sanitaria regionale e nazionale, ma evitando di confrontarsi con noi anche sui temi specifici del nostro lavoro di medici. Ci auguriamo, in futuro, di poter assistere ad un’inversione di rotta nei rapporti con le Istituzioni. A Chiara Rivetti, nuovo Segretario Regionale Anaao Assomed Piemonte, lascio un sindacato forte e motivato e le auguro di poter guidare la nostra Associazione con la determinazione e l’intelligenza che le vengono da tutti riconosciute”, ha dichiarato il Segretario uscente, Mario Vitale.

15 maggio 2018

La sfida di un sindacato in evoluzione: far leva sul passato per proiettarsi nel futuro. 8° Congresso Regionale Anaao Piemonte - Torino 26 maggio 2018

Si svolgerà sabato 26 maggio a Torino presso la sede dell'Omceo a partire dalle 9.00. Il Segretario Regionale sarà proclamato alle 17.30.

10 maggio 2018

10 milioni di euro ottenuti dagli ex specializzandi con il ricorso di Anaao Piemonte

I colleghi a cui, grazie alla sentenza del 22/9/2016 del Tribunale ordinario di Roma, è stato riconosciuto il diritto a essere rimborsati, per gli emolumenti non corrisposti nel periodo di specializzazione, sono oltre 280  - scrive Mario Vitale, Segretario Anaao Piemtonte sul sito - e ricevono un importo complessivo di oltre 10 milioni di euro, corrisposti dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Per altri 70 medici, a cui, con la stessa sentenza, per vari motivi, non è stato riconosciuto il diritto al rimborso, Anaao Piemonte ha già presentato appello.

06 dicembre 2017

Accorpamenti Asl. Non siamo pregiudizialmente contrari, ma vogliamo capire le motivazioni

Diffidiamo chiunque – ha sottolineato il Segretario Regionale dell’Anaao Assomed, Mario Vitale - dallo strumentalizzare le richieste di chiarimenti sostenendo che i sindacati della Dirigenza Medica si stiano mettendo di traverso su questa vicenda. Non siamo pregiudizialmente contrari, ha concluso Vitale, ma vogliamo capire le motivazioni di questa scelta.

24 ottobre 2017

RICOSTRUZIONE DEI FONDI: sentenza favorevole al ricorso Anaao.

Il ricorso verteva su due punti principali. Uno, di interesse locale, riguardava la richiesta da parte dei ricorrenti del rimborso di una cifra di oltre 97.000 euro, presi “in prestito” dall’Azienda, attinti dai fondi della dirigenza medica e sanitaria per pagare i compensi dei certificati INAIL e mai restituiti. Il secondo punto, che riveste un significato regionale e nazionale, concerne l’annosa questione dell’illegittima ricostruzione dei fondi nel 2015 dopo il blocco triennale (2011-2013) più l’anno aggiuntivo 2014. La sentenza del Tribunale di Cuneo e il commento di Mario Vitale, Segretario Anaao Piemonte

26 giugno 2017

Responsabilità professionale: convegno Anaao a Torino

Oltre ai relatori e agli ospiti, voglio ringraziare - afferma in una nota il Segretario regionale Mario Vitale - tutti i colleghi presenti che hanno riempito la sala della nostra sede contribuendo a dar vita, con le loro domande, a un vivace dibattito sul tema trattato, dimostrando ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno, la vitalità intellettuale del nostro Sindacato.

11 maggio 2017

Nuovo sistema di video conferenze nella sede di Anaao Piemonte

Inaugurato al Consiglio Regionale del 10 maggio, questo sistema, - scrive Mario Vitale Segretario del Piemonte e pubblicata sul sito Anaao regionale  - è nato con lo scopo di allargare e permettere la partecipazione anche a quanti siano impossibilitati a essere presenti ai lavori di Consigli e Segreterie, di collegarsi da remoto partecipando attivamente alle riunioni, ascoltando e intervenendo in audio e video, come fossero in sede.

leggi la nota su www.anaaopiemonte.info

20 aprile 2017

L'ERRORE SANITARIO E L'EVENTO AVVERSO IN CORSIA. Lezioni pratiche sul rischio.

Corso della FONDAZIONE PIETRO PACI. Torino - 31 maggio 2017 Sede Anaao Assomed Piemonte - Corso Vinzaglio 14

08 marzo 2017

Ancora differenze di genere nelle retibuzioni in sanità. Lo studio di due colleghe dell'Anaao Piemonte

Mario Vitale (segretario Anaao Piemonte): "In occasione della festa delle donne riteniamo doveroso pubblicare un lavoro elaborato dal “gruppo lavoro e progressioni carriera” del CUG delle Molinette di Torino, inviatoci dalle due colleghe, iscritte Anaao, che di tale gruppo fanno parte, Teresa Sorrentino e Paola Borelli.
Il lavoro è uno studio della distribuzione per genere delle/dei dipendenti dell’ex A.O.U. San Giovanni Battista di Torino (medici ovviamente compresi) e dimostra a tutt’oggi l’esistenza di differenziali retributivi di genere che, almeno nella pubblica amministrazione, si credono spesso superati. Speriamo in futuro di poter festeggiare un 8 marzo pubblicando uno studio che dimostri la raggiunta parità retributiva fra i sessi".

06 marzo 2017

Solidarietà al collega a rischio di provvedimento disciplinare - Comunicato stampa dell'Intersindacale Piemonte

L'Anaao Assomed Piemonte insieme alle altre sigle della dirigenza medica ha espresso solidarietà al medico del DEA dell'Ospedale Maria Vittoria, che rischia un provvedimento disciplinare solo per aver descritto le condizioni del proprio lavoro e hanno chiesto con forza alla ASL “Città di Torino” di recedere da ogni ipotesi di provvedimento disciplinare, preannunciando, in caso contrario, la messa in atto di ogni azione sindacale e legale volta a contrastare un tale ingiusto provvedimento.

COMUNICATO STAMPA Intersindacale Dirigenza Medica, Veterinaria e Sanitaria – 6 marzo 2017
ANAAO ASSOMED - AAROI EMAC - ANPO ASCOTI FIALS MEDICI - CIMO ASMD -CISL MEDICI - FESMED - FP CGIL MEDICI - FVM –SNR ADERENTE FASSID - UIL FPL MEDICI
                   

In relazione al caso del Medico operante presso il DEA dell’Ospedale Maria Vittoria di Torino, sottoposto ad indagine per responsabilità disciplinare da parte della Direzione dell’ASL “Città di Torino” per aver segnalato nel corso di una trasmissione televisiva della Rai, le difficoltà in cui si trova ad operare presso il proprio nosocomio, 
le sottoscritte OO.SS. della Dirigenza Medica del Piemonte, 
firmatarie, in data 20.02.2017, di un documento inviato all’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte, nel quale si denunciava l’estrema criticità in cui versano DEA e Pronti Soccorsi piemontesi e si chiedeva di poter concordare un preciso piano d’azione per risolvere il problema,
esprimono:
1)       la più completa solidarietà ad un collega minacciato di provvedimenti disciplinari solo per aver descritto le condizioni del proprio lavoro;
2)       la propria vicinanza a tutti gli operatori medici, e non solo, che agiscono quotidianamente nell’ambito dell’emergenza-urgenza in situazioni di estremo disagio e di insicurezza loro e dell’utenza.

Contemporaneamente chiedono con forza alla ASL “Città di Torino” di recedere da ogni ipotesi di provvedimento disciplinare nei confronti del medico interessato, preannunciando, in caso contrario, la messa in atto di ogni azione sindacale e legale volta a contrastare un tale provvedimento che si configurerebbe come una profonda ingiustizia nei confronti di chi non ha avuto altra colpa se non di descrivere la drammaticità di una situazione le cui responsabilità vanno sicuramente ricercate altrove.

28 febbraio 2017

Questa la situazione al Dea e PS dell'Asl TO5 - QUOTIDIANO SANITA'

Lettera di Emanuele Stramignoni Segretario Aziendale ANAAO dell'ASL TO5 e di Chiara Rivetti Componente della Segreteria Regionale Anaao Assomed Piemonte

14 febbraio 2017

Vicenda San Luigi: la delibera contestata è stata riscritta grazie all'azione dell'Anaao Assomed. 

Il commento di Mario Vitale, Segretario Anaao Piemonte: dobbiamo rimarcare, se ancora ce ne fosse bisogno, quanto sia indispensabile in tutte la Asl e Aso, la presenza di un sindacato come l’Anaao che, con i suoi associati, medici che prestano attività volontaria in aggiunta a orari di lavoro sempre più gravosi, riesce ad esercitare una vigile attività di controllo a tutela dei medici e dirigenti sanitari dipendenti.

18 gennaio 2017

Cosmed chiede di essere convocata dalla Regione per parlare delle Case della Salute - QUOTIDIANO SANITA'

Ci aspettiamo una convocazione ufficiale da parte dell'Assessorato alla Sanità e ci riserviamo di aderire all'intesa solo dopo aver visto e discusso della questione. In caso contrario registriamo il comportamento antisindacale tenuto dall'Assessorato e ricordiamo che già nel 2011 (altra giunta ma stesse cattive abitudini), la Regione Piemonte fu costretta a conciliare in sede giudiziaria per la mancata convocazione della Cosmed alle trattative regionali.

16 gennaio 2017

Disavanzo da un miliardo e mezzo. Il sindacato dei medici a Chiamparino “Dove sono finiti i soldi della Sanità?”. LA STAMPA-CRONACA DI TORINO

La denuncia arriva da Mario Vitale, Segretario Regionale Cosmed e Segretario Regionale Anaao Assomed che sul sito Anaao aveva anticipato nei giorni scorsi la sua analisi sui misteri del deficit della sanità piemontese.

27 novembre 2016

Dopo che l’Amministrazione ha accettato di garantire che non fossero più previste riduzioni degli organici medici e dei loro stipendi, è stata raggiunta l’intesa: i medici dell’Istituto hanno accettato, nel corso di una partecipata assemblea, un accordo basato su un nuovo sistema di incentivazioni ma anche con alcune rinunce.

25 novembre 2016

La sanità piemontese e il mistero del deficit, di Mario Vitale - QUOTIDIANO SANITÀ

Dalle pagine del quotidiano online il Segretario Anaao del Piemonte rivolge quattro domande al Presidente della regione e alla sua giunta per chiarire l'entità del deficit e il modo in cui sono stati spesi i soldi.

23 ottobre 2016

“Code e diagnosi tardive l’effetto diktat assurdi da cui nascono i tagli”. LA REPUBBLICA Edizione di Torino 

L’Intervista. Cavallero, vice segretario nazionale dei medici Anaao critica il piano di rientro: “Bisogna investire su risrise umane e attività ambulatoriale”.

26 settembre 2016

Grande successo dell’Anaao in Piemonte nel ricorso specializzandi. Oltre 10 milioni di euro assegnati a oltre 290 medici piemontesi.

Finalmente una buona notizia nel disordinato mondo della Giustizia italiana dove spesso si ha l’impressione che sia il caso, prima di tutto, a governare l’esito dei processi civili.
Il commento di Mario Vitale (Segretario Anaao Piemonte) e Gabriele Gallone (componente Esecutivo Nazionale)

21 luglio 2016

Ricorsi specializzandi: cerchiamo di fare un po’ di chiarezza

L’annosa questione dei rimborsi agli specializzandi, a tutt’oggi non è ancora conclusa e, anzi, si rivitalizza continuamente sotto l’oculata regìa di note organizzazioni specializzate che hanno dato vita a una lucrosa attività grazie a insistenti e accattivanti campagne pubblicitarie. Per contribuire ulteriormente a fare chiarezza sull’argomento, sul sito Anaao Piemonte è riportato un articolo sull’argomento di Roberto Longhin, l’Avvocato dell’Ordine dei Medici di Torino.

25 maggio 2016

La sanità piemontese: l'Anaao fa il punto con il vice Direttore della sanità Regionale

Claudio Baccon è intervento al recente consiglio regionale Anaao Piemonte rispondendo alle domande dei numerosi colleghi presenti.

Mercoledì 25 maggio, è intervenuto ai lavori del Consiglio Regionale dell’Anaao Assomed, il Vice Direttore della Sanità Regionale, Claudio Baccon. Dopo un intervento introduttivo del Segretario Regionale Mario Vitale, il Dr. Baccon ha preso la parola per fare il punto della situazione attuale della sanità piemontese, sottolineando i miglioramenti ottenuti e i motivi per cui siamo autorizzati a guardare ottimisticamente al futuro. Subito dopo, il Dr. Baccon ha risposto per oltre tre ore di fila a domande che gli sono state poste dai membri del Consiglio Regionale dell’Anaao, particolarmente numerosi in sala. Ogni domanda, su argomenti diversi, ha dato vita ad appassionati dibattiti che hanno sicuramente apportato un contributo di idee agli astanti compreso, speriamo, anche il Dr. Baccon. Gli argomenti trattati hanno spaziato dalla mobilità del personale alla stabilizzazione dei precari, dal fabbisogno di personale sanitario ai futuri piani di assunzioni, dalla costruzione dei fondi aziendali ai rapporti Ospedali/Università, dalle prospettive di ridimensionamento (o chiusura) di alcuni ospedali come l’Oftalmico e l’Amedeo di Savoia al progetto del nuovo Parco della salute di Torino. Poi sono stati analizzate una serie di problematiche, relative a varie Asl, riferite dai Segretari aziendali presenti al dibattito. I lavori si sono protratti fin quasi alle ore 20, ben oltre il termine previsto delle 19,15, e sono stati giudicati molto utili da tutti i partecipanti.
La Segreteria Anaao Piemonte

Ringrazio Claudio Baccon per aver accettato il mio invito e per essersi reso disponibile a rispondere alle numerose domande che gli sono state poste.
Anaao Piemonte si è sempre impegnata nella ricerca di un dialogo continuo e costruttivo con le Istituzioni malgrado, purtroppo, negli ultimi anni, tanto a livello nazionale che regionale e locale, i confronti con le Organizzazioni Sindacali siano stati spesso ostacolati da parte delle Amministrazioni.
Se, da ambedue le parti, si pensa di avere in tasca la soluzione migliore e si ritiene che il confronto con la controparte sia funzionale solo a far prevalere la propria posizione, non si potrà fare molta strada. Si darà vita solo a una prova di forza che non condurrà a nessuno di quei miglioramenti che possono derivare solo da proficui scambi di opinioni accompagnati da onestà intellettuale e molta buona volontà.
Mario Vitale

13 marzo 2016

Orario di lavoro&direttiva europea: la circolare della Direzione Interregionale del Lavoro di Milano

La nota è indirizzata solo alle Direzioni Territoriali del nord Ovest

09 marzo 2016

48 ore di sciopero dei medici, l'Asl di Asti garantisce i servizi indispensabili.

AtNews leggi l’articolo


 

08 marzo 2016

Anaao, soddisfazione per la riforma dei trasporti urgenti secondari in Piemonte.

L'articolo cita l’Anaao Assomed.
Emergency Live

01 marzo 2016

San Luigi, scelto il commissario prevale la soluzione interna. Il direttore sanitario Franco Ripa guiderà l’ospedale per 12 mesi.

L’articolo contiene il commento di Mario Vitale, Segretario Regionale Anaao Assomed Piemonte.
La Stampa.it

27 febbraio 2016

A Moncalieri 50 medici si schierano a favore dell'ospedale unico.

L'articolo contiene il commento di Emanuele Stramignoni, Consigliere Nazionale Anaao Assomed.
LA STAMPA - Torino

27 febbraio 2016

Sovraffollamento al Pronto Soccorso e tagli alla sanità. Accade all'ospedale Maria Vittoria di Torino.

Il Servizio contiene interviste a Gabriele Gallone (Esecutivo Nazionale Anaao) e a Alberto Marchisio (Anaao Regione Piemonte).
RAI 2 - TG2 - edizione ore 20.30 del 27 febbraio

27 febbraio 2016

A Moncalieri 50 medici si schierano a favore dell'ospedale unico.

L'articolo contiene il commento di Emanuele Stramignoni, Consigliere Nazionale Anaao Assomed.
La Stampa - Torino

23 febbraio 2016

Personale H, modelli cercasi.

Analisi di Gabriele Gallone, componente dell'Esecutivo Nazionale Anaao Assomed.
Il Sole 24 Ore Sanità n. 7/2016

01 febbraio 2016

Piemonte. Parametri molto discutibili per il calcolo del fabbisogno di personale - QUOTIDIANO SANITA'

Lettera al Direttore, di Mario Vitale Segretario Regionale Anaao Assomed Piemonte

20 gennaio 2016

Trappole ed errori del Ddl targato Gelli. L’Anaao stronca il testo parlamentare.

L'articolo contiene il commento di Gabriele Gallone, componente Esecutivo Nazionale Anaao Assomed.
Il Sole 24 Ore Sanità n. 2/2016

19 gennaio 2016

I Pronto Soccorso e l’assalto alla trincea.

Lettera al Direttore di Gabriele Gallone, componente Esecutivo Nazionale Anaao Assomed.
Quotidiano Sanità

10 gennaio 2016

Piemonte, l’emergenza-urgenza di tutti i giorni.

Gazzetta del Sud - Messina

01 novembre 2015

Sanità, la rivoluzione dal 25 novembre. "Nuovi orari" Assumete più medici" Per l'Ordine ne servono 360. Stop alle maratone negli ospedali. Il sindacato: "A rischio i pronto soccorso e i reparti d'emergenza" - LA STAMPA - Torino

09 ottobre 2015

PIEMONTE. ATTI AZIENDALI: L'ANAAO ASSOMED PIEMONTE SCRIVE ALL'ASSESSORE

L’ Anaao Piemonte denuncia l’atteggiamento dell’Assessorato alla Sanità che, mentre da un lato procede al recepimento e all’approvazione degli atti aziendali con una rapidità e un’accelerazione sui tempi previsti degni di miglior causa, dall’altro ritarda in modo esasperante il confronto con le OO.SS. della Dirigenza Medica e Sanitaria.

28 settembre 2015

DECRETO APPROPRIATEZZA. SERVONO REGOLE CERTE CHE ABBIANO FONDAMENTO SCIENTIFICO

lettera di Mario Vitale, Segretario Regionale Anaao Assomed Piemonte al Direttore di QUOTIDIANO SANITA'
 

Anaao ti tutela
Pronto soccorso medico-legale e assicurativo
Medici in pensione
Informazioni parlamentari
Banca dati normativa in sanita
Anaao Card
Anaao ti assiste
Assistenza legale
Assistenza fiscale
Anaao ti assicura
Copertura tutela legale gratuita
Polizza responsabilità civile professionale "colpa grave"
Polizza unica
Copertura contagio ospedaliero
Servizio Doctor Help Desk
Anaao ti informa
Newsletter
Iniziativa Ospedaliera
Dirigenza medica
Editoria
Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it
segreteria.nazionale@anaao.postecert.it
Dipartimento Amministrativo
Via Scarlatti, 27 - 20124 MILANO
Telefono 026694767 - Fax 0266982507
segr.naz.milano@anaao.it
segr.naz.milano@anaao.postecert.it
Dipartimento Organizzativo
Via Sant'Aspreno, 13 - 80132 NAPOLI
Telefono 0817649624 - Fax 0817640715
segr.naz.napoli@anaao.it
segr.naz.napoli@anaao.postecert.it
Ufficio stampa
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
ufficiostampa@anaao.it
Coordinamento servizi agli Associati
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
servizi@anaao.it