03 ottobre 2018

Quota 100 per andare in pensione.  Mercante (Anaao Assomed Marche): “Aggraverebbe un problema già esistente anche nelle Marche”.

“Le condizioni di lavoro ed i carichi sono tali anche nelle Marche che sarebbe più che comprensibile una scelta di beneficiare di un diritto acquisito”. Per professionisti ancora giovani e certamente qualificati si aprirebbe la via della libera professione. “Anch’essa pienamente nei propri diritti – ha concluso Mercante – anche perché la legge vieta ogni tipo di incarico nel settore pubblico di tipo consulenziale.”

31 luglio 2018

Emergenza al pronto soccorso? Anaao Assomed Marche chiede l’impiego degli interinali.

Anaao Assomed Marche rigetta il concetto di emergenza e chiede che vi sia una integrazione del personale usando magari gli interinali invece di ridurre o chiudere i reparti per mancanza di personale. “Non si può parlare di emergenza – ha detto Oriano Mercante, Segretario regionale - perché il fenomeno è prevedibile e tutti gli anni si ripresenta puntualmente”.

Come ogni estate torna il problema del sovraffollamento nei pronto soccorso nelle settimane più calde. Le alte temperature e l’afa acuiscono patologie pregresse nei soggetti deboli, soprattutto anziani, costringendo molti altri a rivolgersi alle stesse strutture di primo soccorso. Anaao Assomed Marche rigetta il concetto di emergenza e chiede che vi sia una integrazione del personale usando magari gli interinali invece di ridurre o chiudere i reparti per mancanza di personale. “Non si può parlare di emergenza – ha detto Oriano Mercante, Segretario regionale - perché il fenomeno è prevedibile e tutti gli anni si ripresenta puntualmente”. “Se vogliamo – aggiunge - si può solo parlare di emergenza della programmazione in quanto essa è inefficace e crea quelle criticità che poi si ripercuotono da una parte sull’assistenza all’utenza e, dall’altra sulla prestazione degli operatori sanitari.

A proposito di attualità, sullo scontro in consiglio regionale dei giorni scorsi sulla legge 211 che modifica i criteri di nomina dei direttori di Area Vasta a cui sarà prorogato l’incarico e decurtato lo stipendio, il Segretario di Anaao Assomed Marche ha puntualizzato. “E’ un dibattito che onestamente non ci appassiona – ha detto Mercante – perché siamo più abituati ad occuparci dei servizi. Certamente una sintesi condivisa sarebbe stata opportuna piuttosto che uno scontro politico tra maggioranza ed opposizione. A noi interessa la sostanza più che la forma”.

17 giugno 2018

 “Le assunzioni non bastano e sulla sanità privata si guardi al modello della Toscana”. Comunicato Anaao Marche

Stabilizzazioni, nuove assunzioni e rapporto con il privato. Ecco i temi sui quali Anaao Assomed Marche, sindacato di medici e dirigenti sanitari con oltre 600 iscritti, continua a sollecitare l’attenzione della giunta regionale.

25 maggio 2018

Oriano Mercante è stato confermato Segretario regionale Anaao Marche.

Il decimo congresso di Anaao Assomed Marche ha confermato Oriano Mercante nel ruolo di segretario regionale, al suo secondo mandato. Le elezioni per il rinnovo delle cariche si sono svolte in coda al convegno che ha fatto il punto sulle problematiche legali ed assicurative nell’attività professionale della dirigenza medica e sanitaria. La nuova squadra.

Il decimo congresso di Anaao Assomed Marche ha confermato il dott. Oriano Mercante nel ruolo di segretario regionale. I vice segretari saranno Daniele Fumelli e Roberto Gobbato. Vittorio Di Gregorio è stato designato al ruolo di Responsabile Amministrativo, Sara Fattori rappresenta la Dirigenza Sanitaria mentre Federico Maria Gioacchini è il delegato di Anaao Giovani. I consiglieri delegati al Consiglio nazionale di Anaao Assomed per le Marche sono Piero Ciccarelli e Leo Mencarelli.
Tutti gli eletti resteranno in carica per 4 anni.
Gli altri consiglieri regionali designati sono: Pierpaolo Lamanna, Corrado Pantalone, Chiara Bartolini, Riccardo Luzi, Giuseppe Pupita, Alfredo Rossini, Mario Masella, Giorgio Tombesi, Silvana Zummo, Elisabetta Di Cristofaro, Marina Lombardello, Massimo Di Muzio, Ivano Mengoni, Chiara Ortenzi, Emilia Alfonsi, Virginia Casadei, Antonio Dottori, Benedetta Fabrizzi, Domenico Gabrielli, Sebastiano Golini, Antonio Leonardi, Mauro Mariottini, Mario Marinelli, Tiziana Pierangeli, Osvaldo Scarpino.
Le elezioni per il rinnovo delle cariche sono avvenute in coda al convegno che ha fatto il punto sulle problematiche legali ed assicurative nell’attività professionale della dirigenza medica e sanitaria. L’applicazione della Legge Gelli-Bianco che ha invertito l’onere della prova ora a carico del paziente che si ritiene danneggiato dall’operato del medico, è stato tra i punti che lo stesso Amedeo Bianco, già Senatore della Repubblica, ha esposto nel corso del suo intervento al congresso di Anaao Marche.
“L’ampia partecipazione di molti colleghi e la sala piena – ha detto Oriano Mercante – evidenzia l’unità e la condivisione nelle posizioni che il sindacato ha portato avanti in questi anni”.
“In contemporanea al nostro incontro – ha aggiunto il rieletto Segretario - la Regione Marche ha convocato una conferenza stampa per la ricostruzione dei fondi contrattuali dell’azienda ospedali riuniti di Ancona sanando un’ingiustizia evidente che l’Anaao Assomed Marche ha spinto per risolvere”.

23 maggio 2018

L’attività professionale della Dirigenza Medica e Sanitaria tra problematiche legali e assicurative. X Congresso Anaao Marche, Ancona 25 maggio 2018

Il congresso apre con il corso Ecm per fare il punto sull'applicazione della legge sulla responsabilità professionale. Al corso sono stati assegnati 6 crediti formativi. Nel pomeriggio le votazioni per le cariche regionali.

18 febbraio 2018

Sanità&Elezioni: incontri con l'Anaao Marche.

Ultima tappa del confronto itinerante promosso dall'Anaao Assomed Marche per parlare di sanità con i candidati al Parlamento. Il viaggio, partito da Senigallia il 29 gennaio, si conclude lunedi 26 febbraio ad Ancona presso l'Hotel City.

16 febbraio 2018

La legge sul Biotestamento non obbliga nessuno ma lascia a tutti la libertà di scegliere. Convegno Anaao Marche

Le norme, le aspettative e le criticità della legge 219/2017, il cosiddetto Biotestamento, legge sul fine vita, sono state al centro dell’incontro organizzato da Anaao Assomed Marche, in collaborazione con Nursind, Associazione Italiana Psicogeriatria sez. Marche, con il patrocinio dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di PU, dell’Ordine degli Avvocati di Ancona e Ipasvi. Presenti tra gli altri il Segretario Nazionale dell'Associazione e il Senatore Amedeo Bianco.

La legge è entrata in vigore da poche settimane dopo che ha avuto il via libera al Senato il 14 dicembre dopo un lungo iter, ed introduce le Disposizioni anticipate di trattamento (Dat) per decidere a quali scelte terapeutiche dare il proprio consenso. “La legge sul Biotestamento non obbliga nessuno ma lascia a tutti la libertà di scegliere”. A dirlo è stata la Senatrice Emilia De Biasi in un videomessaggio destinato al pubblico del Ridotto delle Muse, oltre 250 gli iscritti tra medici, infermieri e cittadini. Presente la sindaca Valeria Mancinelli che ha portato il saluto della città, e Michele Caporossi, Direttore dell’Azienda Ospedali Riuniti. Come relatrice della legge so bene gli ostacoli che abbiamo superato per giungere all’approvazione che tuttavia è stata trasversale alla maggioranza”.

“Il testo della legge è stato messo a punto grazie al lavoro in Commissione e poi nel passaggio alla Camera perché in Senato non abbiamo potuto toccarlo – ha aggiunto il Sen. Amedeo Bianco che ha approfondito le implicazioni deontologiche della legge – anche perché altrimenti c’era il rischio concreto che non venisse approvato nella legislatura che si è chiusa”. Il fulcro della legge riafferma che il paziente può rifiutare qualsiasi trattamento venga proposto eccetto quelli proposti dalla legge in via obbligatoria come i vaccini, e dare disposizione su quelle patologie da cui è o sarà affetto. All’art. 3 ci sono le Disposizioni Anticipate di Trattamento. “La prima cosa da fare è nominare un fiduciario che possa dare disposizioni in caso di necessità per conto della persona da cui è stato nominato – ha detto Oriano Mercante, Segretario di Anaao-Assomed Marche - senza dover attendere le decisioni di un eventuale giudice tutelare e questo semplifica di molto i percorsi”. La persona ha la facoltà di rifiutare idratazione e nutrizione artificiale riconosciuti come atti medici. Inoltre viene stabilito all’art.5 che occorre prevedere una pianificazione di trattamento. In caso di patologia grave il paziente si rivolge al suo medico che gli illustrerà le possibilità terapeutiche concordando quali terapie accettare e quali rifiutare. Le Dat vanno redatte per iscritto e conservate all’ufficio di stato civile o possono essere fissate anche mediante videoregistrazione. Le due modalità varranno come disposizione che il medico sarà tenuto a rispettare.

“Il legislatore ha dato in maniera opportuna un’indicazione legislativa ed oggi che ogni persona può decidere se porre fine alla propria vita – ha aggiunto Costantino Troise, segretario nazionale di Anaao-Assomed – tenendo presente che molte persone per le quali si profila questo caso, se ci fosse la storia naturale della malattia, sarebbero morte da tempo. Scegliere di non avere l’accanimento terapeutico significa non fare vivere oltre i limiti accettabili una persona. “Lo sforzo ora sarà quello di divulgarlo in maniera ampia e corretta – ha aggiunto Troise – e bene ha fatto l’Anaao regionale a proporre questo incontro perché i cittadini devono sapere quali diritti hanno, prendendo consapevolezza di cosa dice la legge. Il tema riguarda anche i minori e quindi è particolarmente delicato”.

 

04 febbraio 2017

Sanzionato dopo 14 ore di lavoro. Anaao solidale con Nursind - QUOTIDIANO SANITA'

Lettera di Oriano Mercante, Segretario Anaao Assomed Regione Marche al Direttore del quotidiano online

26 maggio 2016

La sanità al femminile: problemi e opportunità - Convegno ECM Anaao Marche

Analizzare le criticità della situazione femminile in sanità nella Regione. Questo l'obiettivo del convegno che si svolgerà ad Ancona martedi 31 maggio al Teatro delle Muse con inizio alle 8.30. Scarica il programma dell'evento cui sono stati assegnati 4,5 crediti formativi.
Al dibattito interviene, tra gli altri, il Segretario Nazionale dell'Associazione.
E' possibile seguire la diretta streaming sul sito www.anaao-marche.org

 

27 gennaio 2016

Sindacati dirigenza medica contro Ceriscioli: “Siamo stati esclusi dalla riforma”.
 

Quotidiano Sanità  

Anaao ti tutela
Pronto soccorso medico-legale e assicurativo
Medici in pensione
Informazioni parlamentari
Banca dati normativa in sanita
Anaao Card
Anaao ti assiste
Assistenza legale
Assistenza fiscale
Anaao ti assicura
Copertura tutela legale gratuita
Polizza responsabilità civile professionale "colpa grave"
Polizza unica
Copertura contagio ospedaliero
Servizio Doctor Help Desk
Anaao ti informa
Newsletter
Iniziativa Ospedaliera
Dirigenza medica
Editoria
Segreteria Nazionale sede di Roma
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it
segreteria.nazionale@anaao.postecert.it
Dipartimento Amministrativo
Via Scarlatti, 27 - 20124 MILANO
Telefono 026694767 - Fax 0266982507
segr.naz.milano@anaao.it
segr.naz.milano@anaao.postecert.it
Dipartimento Organizzativo
Via Sant'Aspreno, 13 - 80132 NAPOLI
Telefono 0817649624 - Fax 0817640715
segr.naz.napoli@anaao.it
segr.naz.napoli@anaao.postecert.it
Ufficio stampa
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
ufficiostampa@anaao.it
Coordinamento servizi agli Associati
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
servizi@anaao.it