01 dicembre 2017

Il Lazio fuori dal commissariamento dal dicembre 2018. Lo ha stabilito oggi il Governo. Il commento di Guido Coen, Segretario Regionale Lazio su RADIO ANCH'IO (il servizio al minuto 00:40)

27 novembre 2017

Intramoenia al San Camillo: giustizia sommaria. Comunicato stampa Anaao aziendale

L’ANAAO San Camillo ribadisce l’inderogabile necessità che tutti rispettino le regole e segnala con indignazione che appare evidente come la diffusione alla stampa di notizie con gravi accuse indiscriminate e intempestive, abbia avuto il solo scopo di gettare fango sull’intera categoria dei medici e dei dirigenti sanitari del San Camillo.

05 luglio 2017

Anaao Lazio: “No ai tempari regionali per ridurre gli organici e la qualità delle prestazioni”.

In merito al tavolo Tecnico Ministero Salute, Economia e Regioni, integrato da consulenti ex Agenas, l'Anaao Assomed rifiuta le previsioni del decreto e sta analizzandone i contenuti al fine anche di una ipotesi di contestazione in sede giurisdizionale, annunciando di definire nei prossimi giorni le eventuali azioni di lotta sindacale.

20 aprile 2017

Incontro al San Camillo di Roma sulla responsabilità professionale - venerdi 21 aprile 2017 ore 11.00

Le novità della legge 24 al centro del dibattito organizzato dalla segreteria aziendale Anaao. Partecipano: il senatore Bianco, il direttore generale dell'Azienda, il segretario regionale Anaao, il presidente Nazionale, il segretario dell'AO San Camillo e il borker assicurativo. IL PROGRAMMA

13 aprile 2017

Anaao boccia il piano liste d'attesa del Lazio: scoop populistici e propagandistici. Comunicato stampa Anaao Lazio

Riteniamo che le cause della “vergogna del Sistema Sanitario Regionale”, cioè le liste d’attesa fuori controllo, sono da ricercare nella incapacità politica e ideativa della Regione Lazio, nella confusione gestionale ed organizzativa delle Aziende Sanitarie del Lazio e nei molteplici nonché onerosi, per le tasche dei contribuenti, accordi intercorsi tra la Regione Lazio, nelle sue varie colorazioni politiche, ed i Medici di Medicina Generale, che non hanno sortito alcun risultato sulle liste d’attesa né, tanto meno, vantaggi per i cittadini. Il comunicato e la rassegna stampa

05 aprile 2017

Sanità, Lazio in #CodiceRosso: salvo il piano assunzionale, adesso procedere in fretta. Comunicato stampa Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Anaao Assomed, Fp Cgil Medici, Cisl Medici, Uil Medici Roma e Lazio

“Abbiamo fatto bene a mobilitarci, a chiedere che i patti fossero rispettati dalla Regione e che il Ministero non imponesse al sistema sanitario regionale ulteriori, intollerabili sacrifici, dopo un pesantissimo piano di rientro. È evidente a tutti che permangono grandi difficoltà nel settore, che ha perso più del 23% del proprio personale in due lustri. Continueremo a tenere alta la guardia, a vigilare sui prossimi passaggi e a dare il nostro contributo, ma sarebbe ingiusto – concludono i sindacati – non notare un’importante inversione di tendenza”. 

“Una buona notizia, il via libera del tavolo di affiancamento al decreto 403 della Regione Lazio, che di fatto conferma il salvataggio del piano assunzionale e le stabilizzazioni, frutto di una lunga trattativa e di un percorso durato anni. Domani, nell’incontro previsto in Regione, chiederemo garanzia sui tempi di attuazione del piano e certezze sui numeri. Se gli annunci troveranno conferma nei fatti revocheremo lo stato di agitazione e passeremo al pressing sulle singole aziende, per non perdere un solo minuto in più. Non possiamo permettercelo”. Con una nota Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Anaao Assomed, Fp Cgil Medici, Cisl Medici e Uil Medici Roma e Lazio commentano gli esiti del tavolo di confronto tra Regione Lazio e Ministero dell’Economia e Finanze.

“Abbiamo fatto bene a mobilitarci, a chiedere che i patti fossero rispettati dalla Regione e che il Ministero non imponesse al sistema sanitario regionale ulteriori, intollerabili sacrifici, dopo un pesantissimo piano di rientro. È evidente a tutti che permangono grandi difficoltà nel settore, che ha perso più del 23% del proprio personale in due lustri. Continueremo a tenere alta la guardia, a vigilare sui prossimi passaggi e a dare il nostro contributo, ma sarebbe ingiusto – concludono i sindacati – non notare un’importante inversione di tendenza”.
Natale Di Cola, Fp Cgil
Roberto Chierchia, Cisl Fp
Sandro Bernardini, Uil Fpl
Guido Coen Tirelli, Anaao Assomed
Giuseppe Nucera, Fp Cgil Medici
Fulvio Benassi, Cisl Medici
Roberto Bonfili, Uil Medici Roma e Lazio

22 marzo 2017

SANITÀ LAZIO in #codicerosso: giovedi 23 marzo al San Giovanni gli stati generali. GUARDA il video-intervento di Guido Coen, Segretario Anaao Lazio

Salviamo la sanità del Lazio: questo l'obiettivo della manifestazione promossa da Anaao Assomed, Fp Cgil Medici, Cisl Medici, Uil Medici che si inserisce nella mobilitazione partita con l'appello a Lorenzin e Zingaretti. La rassegna stampa della manifestazione.














leggi il comunicato stampa intersindacale


la rassegna delle citazioni
ADNKRONOS SALUTE
ASKANEWS
LA REPUBBLICA-EDIZIONE ROMA
DOCTOR33
L’UNICO
leggi gli articoli

 

17 marzo 2017

Senza assunzioni nel 2018 il Lazio dirà addio alla sanità pubblica: gli stati generali il 23 marzo a Roma

L'Anaao Assomed e le confederaizoni di categoria danno appuntamento giovedi 23 marzo alle 10.3 presso la Sala Folchi dell'Azienda San Giovanni per avvire una larga mobilitazione sociale in difesa dei diritti di cittadinanza e per rilanciare la sanità pubblica. La lettera a Lorenzin e Zingaretti

02 marzo 2017

La sanità pubblica del Lazio in #CodiceRosso: parte la mobilitazione sociale per difenderla. Il 23 marzo gli stati generali, poi il primo sciopero. 

Comunicato stampa congiunto  Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl, Anaao Assomed, Fp Cgil Medici, Cisl Medici, Uil Medici  Roma e Lazio 

13 febbraio 2017

Senza assunzioni nel 2018 il Lazio dirà addio alla sanità pubblica: a rischio 15mila operatori.

L'intersindacale del Lazio lancia l'allarme e chiede al Governo risposte immediate. La lettera di Anaao, Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fp, Fp Cgil Medici, Cisl Medici, Uil Medici al Ministro Lorenzin e al Presidente Zingaretti.

28 ottobre 2016

Dal management nessun chiarimento sul S. Andrea.

Lettera al Direttore di QUOTIDIANO SANITA' di Guido Coen (Segretario Regionale Anaao Assomed Lazio) e Donato Antonellis (Responsabile territoriale Anaao Assomed Lazio)

14 ottobre 2016

Spesa sanitaria, nel Lazio costi sempre più alti. Tirelli (Anaao): situazione disastrosa. DOCTOR33 

«Pensando solo ai conti e mettendo in ordine solo questi, si sta anche arrivando a che i cittadini non si fanno più curare». 

«Sebbene i conti stiano tornando a migliorare» precisa Tirelli «sta peggiorando la possibilità dei cittadini di farsi curare perché c'è un eccessivo aggravio di costi per le relative prestazioni.

14 settembre 2016

Zingaretti sblocca le assunzioni. Coen: almeno duemila per stare a regime - DOCTOR33

Il segretario Anaao Assomed della Regione Lazio, Guido Coen intervistato da Doctor33 auspica che gli annunci fatti dal presidente Zingaretti, su imminenti nuove assunzioni, siano solo l'inizio di un processo «assolutamente necessario». 

«È meritorio che abbiano dato le deroghe per 500 persone, ma dovranno dare deroghe per altre duemila se vogliamo andare a regime». 

24 agosto 2016

Anaao Assomed Lazio: “Solidarietà a popolazioni colpite e ai colleghi tutti” - QUOTIDIANO SANITA’

24 agosto 2016

Terremoto in Centro Italia, solidarietà da Anaao Assomed Lazio - BUSSOLA SANITA’

25 luglio 2016

Sentenza Cucchi. A chi dire grazie e a chi no, di Antonio D'Uva

Un grazie di cuore ai Giudici di questa sentenza orgogliosamente giusta, coraggiosa e controcorrente che finalmente riconosce a pieno lo spirito dell'essere medico da rivendicare sempre per l'intera Categoria.

A tutti i Colleghi che hanno respinto gli attacchi mediatici per questi lunghi 7 anni, che hanno creduto che la verità fosse altra, che hanno resistito alla perversa criminalizzazione di Medici fustigati come delinquenti, che hanno sempre creduto che la missione del Medico è curare e non uccidere, a tutti i Colleghi che hanno sostenuto moralmente e psicologicamente oltre che materialmente la durissima battaglia di questi anni, ai Colleghi che non hanno vacillato mai nella certezza dell'innocenza dei Medici coinvolti, a tutti i Colleghi che si sono indignati e accorati come se fossero loro stessi imputati, che si sono prodigati e spesi per proporre verità al posto delle ignobili false teorie enunciate al solo miserrimo scopo di una vittoria giudiziaria, DICO GRAZIE DI CUORE.

Non ringrazio coloro, Medici e non, Istituzioni e non, Giornalisti e non, che si sono lasciati intimorire dalla massiccia onda mediatica, dalla massificazione del pensiero unilaterale, dalla folla forcaiola priva di ogni ragione se non quella di ricercare un colpevole a tutti i costi da sacrificare sull'altare del giustizialismo di piazza.

Non ringrazio coloro che si sono lasciati guidare dalla appartenenza e dalla convenienza politica per schierarsi contro o per restare in un colpevole silenzio.

A tutti coloro che hanno sofferto di indifferenza o di codardia, e non hanno avuto il coraggio di esprimersi trincerandosi dietro "la giustizia farà il suo corso" vada il disonore della ignavia e della viltà: è nel momento del bisogno che le Istituzioni di libero pensiero e gli Amici Onesti offrono aiuto e sollievo.

Un grazie di cuore al Tempo galantuomo.

Un grazie di cuore ai Giudici di questa sentenza orgogliosamente giusta, coraggiosa e controcorrente che finalmente riconosce a pieno lo spirito dell'essere medico da rivendicare sempre per l'intera Categoria.

Dr. Antonio D'Uva
Direttore di Medicina Interna Protetta
Ospedale S. Pertini Roma

19 luglio 2016

Caso Cucchi. “Troppo facile dire giustizia è fatta”. Lettera di Guido Coen (Segretario Anaao Regione Lazio) al Direttore di QUOTIDIANO SANITA’ 

Questa sentenza, questa vittoria, ci lascia con l’amaro in bocca: Stefano Cucchi è morto da innocente ed ingiustamente ma con lui sono morti altri innocenti senza sapere perché.

Gentile Direttore,
troppo facile dire: “Giustizia è fatta”. E’ una giustizia “amara”, che ha messo alla gogna per anni un gruppo di colleghi del cui valore e professionalità, ma soprattutto della cui innocenza, non abbiamo mai avuto dubbi. Siamo stati, forse, gli unici a dirlo, a voce forte e a testa alta, senza farci intimorire dalle foto shock postate su Fb né dalle affermazioni incolte e provocatorie di Ignazio Marino né dalle incomprensibili risultanze di alcune consulenze tecniche né dall’agghiacciante requisitoria del Procuratore Generale della Corte d’Appello e neppure, infine, dall’immorale can-can dei “mass-media”, televisivi e della carta stampata, che hanno finito per distruggere le vite, non soltanto professionali, di persone per bene e di alto profilo.
 
Si! Questa sentenza, questa vittoria, ci lascia con l’amaro in bocca: Stefano Cucchi è morto da innocente ed ingiustamente ma con lui sono morti altri innocenti senza sapere perché.
  
Guido Coen Tirelli
Segretario Regionale Anaao Assomed del Lazio

23 giugno 2016

Accordo Regione-Sindacati sui precari del Lazio. Coen: accolte le richieste dell'Anaao Assomed

E' un primo importante risultato - si legge nel comunicato stampa del segretario Anaao della regione Lazio, Guido Coen - che forse segna la fine di una fase drammatica per il mondo del lavoro medico e sanitario della regione, segnato da un precariato storico e datato, di figure essenziali per garantire i servizi ai cittadini.
Il comunicato stampa Anaao Lazio e il testo dell'accordo

Il protocollo di intesa sul precariato siglato ieri con la Regione Lazio rappresenta la conclusione di una complessa fase vertenziale che vede accolte praticamente tutte le richieste elaborate e sostenute dall'ANAAO-Assomed.
E' un primo importante risultato che forse segna la fine di una fase drammatica per il mondo del lavoro medico e sanitario della regione, segnato da un precariato storico e datato, di figure essenziali per garantire i servizi ai cittadini. 
Siamo inoltre molto soddisfatti che la Cabina di Regia abbia condiviso e fatte proprie le istanze dei precari che nella nostra regione sono caratterizzati da una molteplicità di rapporti e con anni di incarichi alle spalle.
Auspichiamo che le Aziende elaborino i richiesti Piani di Stabilizzazione, che debbono contenere tutto il personale precario a prescindere dal tipo di rapporto, in tempi rapidissimi ed avviino, coordinati dalla Regione, la fase concorsuale prevista dal DPCM, da concludere al 31.12.16, e dalla legge di stabilità, da concludere auspicabilmente entro il 31.12.17.
L'ANAAO-Assomed sotto questo profilo impegnerà ogni risorsa per garantire la rapida e rigorosa applicazione del protocollo di intesa. 

leggi il comunicato in formato pdf

scarica il testo dell'accordo

 

22 giugno 2016

Accordo Regione-Sindacati per stabilizzazione oltre 500 co.co.co della sanità

L’intesa fa seguito a quella raggiunta lo scorso anno per regolarizzare in modo stabile i lavoratori precari a tempo determinato. Le Aziende dovranno definire entro l’11 luglio 2016 l’elencazione di tutti i posti vacanti ricoperti con le diverse tipologie di personale precario. La Regione Lazio si impegnerà poi con un successivo provvedimento ad emanare entro il 15 luglio 2016 l’avvio delle procedure concorsuali. Il testo dell'accordo.

20 giugno 2016

Dopo i tagli, meno prevenzioni e cure.
CIOCIARIAREPORT24

10 giugno 2016

Ricerca clinica, un patrimonio culturale ed economico
Video intervista a Guido Coen, Segretario Anaao Assomed Regione Lazio.
BUSSOLA SANITA’

01 giugno 2016

BASTA LA SALUTE - RAI NEWS 24 - L'Anaao al focus sulla sanità elettronica condotto da Gerardo D'Amico.

Riferimento ad uno studio del Censis, in collaborazione anche con il Veneto. All'AIFA stanno lanciando una campagna per mettere in guardia dai pericoli della compravendita dei farmaci su internet. Testimonianze dirette. Intervista a Guido COEN TIRELLI (Segretario Anaao Assomed Regione Lazio) (minutaggio 00:03:03)

31 maggio 2016

Anaao-Assomed e Fadoi insieme per la ricerca clinica. In una lettera l'associazione dei medici dirigenti e la federazione dei dirigenti ospedalieri annunciano proposte concrete per incentivare la ricerca e la cultura della ricerca nelle aziende sanitarie.
BUSSOLA SANITA'

09 maggio 2016

Anaao Lazio: ospedali svuotati da tagli e lasciati soli - ADNKRONOS SALUTE

Coen Tirelli, Segretario Regionale: "senza supporto anche per dare risposte su problemi sociali".

Dal caso di cronaca avvenuto al San Camillo, il Segretario del Lazio passa in rassegna le difficoltà causate dai tagli al personale anche quello di vigilanza.

03 maggio 2016

Mancanza cronica di personale, posti letto in dieci anni ridotti all’osso. Malati "parcheggiati" in corridoi e sale operatorie. E c’è pure l’sos topi.

L’articolo cita l’Anaao Assomed.
IL TEMPO.IT

13 aprile 2016

Asl Roma 3. Cgil, Uil e Anaao proclamano stato di agitazione. “Stanno progressivamente smobilitando l'azienda”.

QUOTIDIANO SANITA’

15 marzo 2016

La sanità del Lazio è malata, ce la spacciano per convalescente.

L'articolo contiene il commento di  Sandro Petrolati, Segretario  Aziendale Anaao Assomed San Camillo Roma.
Online-news.it

12 marzo 2016

Bissoni: “Programmi operativi 2016. 18 garantiranno definitivo sblocco del turn over”.

L'articolo contiene il commento di  Sandro Petrolati, Segretario  Aziendale Anaao Assomed San Camillo.
Quotidiano Sanità

05 marzo 2016

La solitudine del Medico.

Lettera al Direttore di M. Christina Cox, Membro del Centro Studi e Servizi Anaao Assomed Lazio.
Quotidiano Sanità

01 marzo 2016

Le nuove assunzioni, i concorsi e le politiche clientelari che non si riescono a rottamare.

Lettera al Direttore di Maddalena Zippi e Bernadette Macchione Anaao Giovani Regione Lazio.
Quotidiano Sanità

18 febbraio 2016

Israelitico. Anaao Lazio: “Rischio blocco stipendi resta”.

L'articolo contiene un commento di Guido Coen Tirelli, Segretario Regionale Anaao Assomed.
Quotidiano Sanità

26 gennaio 2016

Il problema delle liste d’attesa non dipende dall’intramoenia.

Lettera al Direttore, di Sandro Petrolati, Segretario Aziendale Anaao Assomed Lazio.
Quotidiano Sanità

20 gennaio 2016

Emergenza PS: una criticità difficile da sanare.

L'articolo cita la posizione Anaao Assomed San Camillo di Roma.
M.D. Digital 

17 gennaio 2016

Emergenza sovraffollamento al San Camillo dove sono stati bloccati tutti i ricoveri programmati.

Intervista a Sandro Petrolati, Segretario  Aziendale Anaao Assomed San Camillo.

RAI NEWS 24

16 gennaio 2016

Pronto soccorso in crisi. In arrivo al San Camillo 18 posti letto di medicina e 120 unità saniarie. Anaao: “Non basta, per Zingaretti la sanità vive solo di proclami”.

L'articolo contiene il commento di  Sandro Petrolati, Segretario  Aziendale Anaao Assomed San Camillo e Bruno Schiavo componente della Direzione Nazionale Anaao Assomed.
Quotidiano Sanità

16 gennaio 2016

San Camillo, “Il silenzio di Zingaretti è grave”.

L'articolo contiene il commento di  Sandro Petrolati, Segretario  Aziendale Anaao Assomed San Camillo
Il Giornale d’Italia.it 

15 gennaio 2016

Sovraffollamento PS. Dopo 8 anni cambia la rotta: RIAPRIRE PER RIPARTIRE". La posizione dell'Anaao del San Camillo di Roma

Finalmente, si legge nel comunicato firmato dal Segretario Anaao dell'Azienda San Camillo di Roma, Sandro Petrolati, un provvedimento che, timidamente e con spaventoso ritardo, riconoscendo nella carenza delle risorse la causa prima del grave sovraffollamento del PS. va in controtendenza ai tagli lineari che hanno messo in ginocchio l’offerta assistenziale dell’Ospedale San Camillo e dei grandi ospedali regionali. Si auspica che il cambio di rotta sia definitivo e rappresenti un primo passo per ridare ai cittadini l’accesso a cure efficaci nel rispetto della dignità della persona.

13 gennaio 2016

PRONTO SOCCORSO NEL LAZIO AL COLLASSO: insufficiente l'azione della Regione. La denuncia dell'Anaao

Il Segretario Anaao Assomed del Lazio, Guido Coen, in una lettera inviata a governo e istituzioni regionali ha denunciato l'assoluta inutilità e l'inapplicabilità delle misure messe in atto per contrastare il sovraffollamento dei pronto soccorso.

10 gennaio 2016

Sanità Roma, inferno San Camillo: “Pazienti ammassati al Pronto soccorso”.

L’articolo contiene una dichiarazione di Maddalena Schiano (Componente Segreteria Aziendale Anaao Assomed Lazio).
LaRepubblica.it

10 gennaio 2016

San Camillo, girone infernale “Noi, abbandonati in corsia”.

L’articolo contiene una dichiarazione di Maddalena Schiano (Componente Segreteria Aziendale Anaao Assomed Lazio).
La Repubblica - Roma

10 dicembre 2015

Sciopero medici, Tirelli (Anaao): a rischio i livelli minimi di servizio. L’articolo contiene una dichiarazione di Guido Coen Tirelli (Segretario Regionale Anaao Assomed Lazio).

BUSSOLA SANITA'.IT

07 dicembre 2015

Lazio. Ospedali militari, 300 letti e l'incubo "bomba sporca". L'articolo contiene il commento di Sandro Petrolati, Segretario Aziendale A.C.O. S. Camillo - Forlanini.

IL TEMPO.IT

21 novembre 2015

Giubileo, buco Capitale Ospedali, polizia, cantieri: niente di pronto.
 

Pianeta Notizie.it

16 novembre 2015

Pronto Soccorso San Camillo – Roma  in grave stato di sovraffollamento

L’Anaao Assomed San Camillo Forlanini chiede l’immediata apertura di posti letto per decongestionare le aree dell’emergenza.

leggi il comunicato

il comunicato è stato ripreso da:
"San Camillo, Pronto soccorso inadeguato per Giubileo e influenza" - Corriere.it - leggi l'articolo

04 novembre 2015

Dietro i fatti/Superdeficit? Inefficienza, l'amara lezione del S. Camillo - ONLINE-NEWS.IT

28 ottobre 2015

Lazio. Disavanzo record al San Camillo Forlanini. Anaao: "Fateci lavorare o chiudeteci". quotidianosanita.it

14 ottobre 2015

Lazio. Coen Tirelli (Anaao): “Fermare fusioni tra Asl e valzer di poltrone” - QUOTIDIANO SANITA'

L’appello arriva dal segretario regionale dell’Anaao Assomed, Guido Coen Tirelli, che dice no al progetto già approvato dalla Giunta

08 ottobre 2015

Con gli accorpamenti delle ASL non si esce dalla crisi - Comunicato stampa

Il Segretario Anaao del Lazio, Guido Coen, ribadisce la gravità della situazione, dimostrata ulteriormente dalla dissennatezza del disegno degli accorpamenti delle ASL della Regione, che se portato avanti dal Consiglio Regionale aggraverà ancor di più il quadro drammatico che abbiamo di fronte e, in ultima analisi, pregiudicherà definitivamente l’assistenza sanitaria ai cittadini.

05 ottobre 2015

ANAAO LAZIO SU ACCORPAMENTO ASL LAZIALI: UNA IPOTESI DI FUSIONE CERTAMENTE INEFFICACE, ANZI DANNOSA PER I CITTADINI - Comunicato stampa Anaao Assomed Lazio

Il Segretario Regionale Anaao Assomed Lazio, Guido Coen Tirelli: "Come abbiamo già evidenziato, l’accorpamento “a freddo” delle ASL Laziali è totalmente privo di evidenze ed analisi di supporto circa il beneficio funzionale e finanziario di esso".

22 settembre 2015

LAZIO. ACCORPAMENTO ASL: ANAAO LAZIO VERSO LO SCIOPERO GENERALE - Comunicato stampa Anaao Assomed Lazio

In seguito al varo da parte della giunta regionale del Lazio, della proposta di legge per l'accorpamento delle Asl, Guido Coen Tirelli (Segretario regionale Anaao Assomed Lazio): "Il disegno di un vero e proprio ridimensionamento del S.S.R. del Lazio, che non è possibile non leggere con chiarezza nelle incredibili espressioni dell’atto deliberativo della Giunta, impone alle forze sociali uno sforzo congiunto per fermare il disegno non condiviso che qualcuno si ostina a portare avanti, per motivi reali del tutto diversi (aprire alla grande lo scenario della supremazia del privato in sanità).

L’ANAAO Assomed Lazio chiede agli altri Sindacati confederali e di categoria, alle forze sociali e di tutela dei malati e degli utenti, alle forze politiche del Consiglio Regionale di respingere l’assurdo progetto di vera e propria demolizione del Sistema Sanitario Regionale, contenuto nel provvedimento proposto al voto del Consiglio, e proclama lo stato di agitazione della categoria in prospettiva di un primo sciopero generale da indire nel mese di ottobre 2015".

leggi il comunicato

16 settembre 2015

LAZIO. La nuova organizzazione di ASL e Aziende Sanitarie: il buio assoluto della gestione commissariale - Comunicato stampa Anaao Assomed Lazio 

Giuido Coen (Segretario Anaao Assomed Lazio): Come è possibile pensare di costruire una sanità efficace ed efficiente in grado di garantire, pur in carenza di risorse, il diritto alla salute del cittadino con la continua girandola di Direttori Generali e Commissari Straordinari alla quale siamo stati purtroppo obbligati in questi ultimi anni e che sembra destinata a continuare?

Anaao ti tutela
Pronto soccorso medico-legale e assicurativo
Medici in pensione
Informazioni parlamentari
Banca dati normativa in sanita
Anaao Card
Anaao ti assiste
Assistenza legale
Assistenza fiscale
Anaao ti assicura
Copertura tutela legale gratuita
Polizza responsabilità civile professionale "colpa grave"
Polizza unica
Copertura contagio ospedaliero
Servizio Doctor Help Desk
Anaao ti informa
Newsletter
Iniziativa Ospedaliera
Dirigenza medica
Editoria
Segreteria Nazionale sede di Roma
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it
segreteria.nazionale@anaao.postecert.it
Dipartimento Amministrativo
Via Scarlatti, 27 - 20124 MILANO
Telefono 026694767 - Fax 0266982507
segr.naz.milano@anaao.it
segr.naz.milano@anaao.postecert.it
Dipartimento Organizzativo
Via Sant'Aspreno, 13 - 80132 NAPOLI
Telefono 0817649624 - Fax 0817640715
segr.naz.napoli@anaao.it
segr.naz.napoli@anaao.postecert.it
Ufficio stampa
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
ufficiostampa@anaao.it
Coordinamento servizi agli Associati
Via XX Settembre, 68 - 00187 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
servizi@anaao.it