Tribunali

Tribunale Lecce - Sez. II Penale - sentenza n. 3282/2018 Minacce al 118 dopo il no al 169° elettrocardiogramma

Otto mesi di reclusione all’uomo finito sotto processo con l’accusa di avere minacciato di morte un medico del 118. Al medico costituitosi parte civile è stato riconosciuto un risarcimento di 2000 euro. L’Asl non si è costituita, pur essendo accaduti durante l’orario di servizio i fatti di cui si è occupato il processo. Il medico aveva dato disposizione di non sottoporre più il paziente al controllo con elettrocardiogramma perché nell’ultimo anno aveva richiesto 168 volte questo controllo. E non aveva manifestato patologie che richiedessero Ecg.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it