Cassazione Sezione Civile

Cassazione Civile - Sez. III - sentenza n. 23201/2016 Rimborsi ex specializzandi: criterio per l'equivalenza delle specializzazioni

Nel giudizio introdotto dal medico nella situazione in cui la specializzazione non è indicata come comune a tutti gli stati membri o anche a due o più di essi, occorre accertare se la prospettata equivalenza si configuri oppure no. Tale accertamento implica anche riscontri fattuali, cioè l'accertamento delle concrete modalità di svolgimento del corso, al fine della verifica del se esso corrisponda oppure no alle modalità ed ai contenuti del corso indicato come comune da due o più stati membri nell'art. 7.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it