Cassazione Sezione Civile

Cassazione Civile - Sez. Unite - sentenza n. 9281/2016 Nomina direttori di distretto socio-sanitario: competente giudice ordinario

La selezione prevista dall'art. 15-ter, introdotto nel d.lgs. 502/1992 dal d.lgs. 229/1999, art. 13, non integra un concorso in senso tecnico, anche perché articolata secondo uno schema destinato a concludersi con una scelta fiduciaria operata dal direttore generale. Sul rilievo, poi, che pure i direttori di distretto socio-sanitario sono previsti dal d.lgs. 502/1992, le Sezioni Unite hanno affermato che "la procedura di selezione avviata da una Asl per il conferimento dell'incarico di direttore di distretto socio-sanitario non ha carattere concorsuale, in quanto si articola secondo uno schema che prevede non lo svolgimento di prove selettive con formazione di graduatoria finale ed individuazione del candidato vincitore, ma la scelta di carattere essenzialmente fiduciario di un professionista ad opera del direttore generale della Asl.

Allegati
Card image cap
Altri articoli

Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it - segreteria.nazionale@anaao.postecert.it