Corte Costituzionale - sentenza n. 190/2007

Massima trasparenza sui contributi previdenziali obbligatori a carico dei sanitari (Onaosi)

Sui contributi previdenziali obbligatori a carico dei sanitari massima trasparenza. Infatti non possono essere previsti da una fondazione senza che venga precisato in che modo avverrà la distribuzione.

Corte Costituzionale - sentenza n. 178/2007

Direttori IRCCS, incarichi rinnovabili

L'incarico a direttore degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico può essere rinnovato per più di una volta consecutivamente. E' quanto stabilito dalla Corte Costituzionale con sentenza n.178 con la quale si è dichiarato l'illegittimità del comma 6 dell'articolo 3 della legge Regione Veneto 22 dicembre 2005, n. 26 (Istituzione dell'Istituto oncologico veneto), pubblicata nel Bur n. 121 del 27 dicembre 2005.

Corte Costituzionale - sentenza n. 169/2007

Sul personale, vincoli legittimi

Lo Stato può disporre che Regioni ed enti locali contengano le spese per il loro personale. Lo ha riconosciuto la Corte Costituzionale dichiarando non fondate le questioni di legittimità opposte alla Finanziaria 2006 da sei regioni. Per la Consulta le norme statali che fissano limiti alla spesa delle regioni e degli enti locali possono qualificarsi principi fondamentali di coordinamento della finanza pubblica e quindi limitare le spese delle Regioni.

Corte Costituzionale - sentenza n. 158/2007

Assistenza al disabile: congedo straordinario spetta anche al coniuge convivente

E' costituzionalmente illegittimo l'articolo 42, comma 5, del decreto legislativo 26 marzo 2006, n.151 nella parte in cui non prevede che anche il coniuge convivente con un “soggetto con handicap in situazione di gravità” e in via prioritaria, possa avere il diritto a fruire del congedo straordinario previsto nella stessa norma.Pertanto tra i beneficiari del congedo straordinario retribuito va compreso anche il coniuge del disabile, tanto più che questo è tenuto, al primo posto rispetto ad altri, all'adempimento degli obblighi di assistenza morale e materiale del proprio consorte.

Corte Costituzionale - sentenza n. 104/2007

No allo spoil system nelle Asl

Spoil System: bocciate le norme di due leggi regionali che prevedevano nel Lazio la decadenza automatica dei direttori generali di ASL e AO il novantesimo giorno successivo alla prima seduta del nuovo Consiglio regionale e in Sicilia l'azzeramento degli incarichi dirigenziali entro 90 giorni dall'insediamento del dirigente generale nella struttura cui è preposto.

Corte Costituzionale - sentenza n. 103/2007

No allo spoil system una tantum

No allo spoil system per i dirigenti generali dello Stato non apicali. Con sentenza 103/2007 si è dichiarato incostituzionale l'articolo 3, comma , della legge Frattini 145/2002, che ha sancito la decadenza automatica degli incarichi dirigenziali di livello generale dopo 60 giorni dalla sua entrata in vigore.

Corte Costituzionale - sentenza n. 98/2007

Lo speciale contributo statale può essere subordinato a particolari condizioni

Lo speciale contributo dello Stato per risanare il deficit sanitario può essere subordinato all'adozione da parte delle regioni di provvedimenti di copertura del residuo disavanzo a loro carico negli stessi anni. Con tale sentenza si dichiara non fondata la questione di legittimità dei commi 280, 281 dell'articolo 1 della finanziaria 2006.

Corte Costituzionale - sentenza n. 80/2007

Liste d'attesa: illegittime le verifiche statali

Le verifiche statali sulle liste d'attesa regionali nella sanità sono illegittime. Si tratta di una violazione delle prerogative delle regioni che hanno competenza legislativa in materia di assistenza sanitaria. Secondo la Corte le province autonome hanno “specifici poteri di verifica su tutta l'attività svolta dalle aziende sanitarie locali e dalle aziende ospedaliere, e in genere dalle strutture di sanità pubblica”.

Corte Costituzionale - sentenza n. 50/2007

Bolzano: sì all'attività intramoenia

La Corte Costituzionale ha ribadito che in materia di igiene e sanità, ivi compresa l'assistenza sanitaria ed ospedaliera, la Provincia Autonoma di Bolzano ha competenza concorrente, e quindi non primaria, nel rispetto dei principi fondamentali della legislazione statale. Pertanto è incostituzionale l'art. 14, comma 1, lettera i) della Legge della Provincia Autonoma di Bolzano 10 agosto 1995 n. 16, la quale escludeva per il personale del ruolo sanitario della medesima Provincia ogni forma di attività libero-professionale extra muraria e, implicitamente, negava il diritto al trattamento economico aggiuntivo per i dirigenti con rapporto di lavoro esclusivo, omettendo ogni regolamentazione dell'attività libero-professionale nell'ambito di tale rapporto.In particolare, la Corte Costituzionale ha censurato la norma, in quanto incompatibile con il sopravvenuto riconoscimento, da parte del legislatore statale, del diritto di opzione in favore di tutti i dirigenti sanitari.

Anaao ti tutela
Pronto soccorso medico-legale e assicurativo
Medici in pensione
Informazioni parlamentari
Banca dati normativa in sanita
Anaao Card
Anaao ti assiste
Assistenza legale
Assistenza fiscale
Anaao ti assicura
Copertura tutela legale gratuita
Polizza responsabilità civile professionale "colpa grave"
Polizza unica
Copertura contagio ospedaliero
Servizio Doctor Help Desk
Anaao ti informa
Newsletter
Iniziativa Ospedaliera
Dirigenza medica
Editoria
Segreteria Nazionale sede di Roma
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
segreteria.nazionale@anaao.it
segreteria.nazionale@anaao.postecert.it
Dipartimento Amministrativo
Via Scarlatti, 27 - 20124 MILANO
Telefono 026694767 - Fax 0266982507
segr.naz.milano@anaao.it
segr.naz.milano@anaao.postecert.it
Dipartimento Organizzativo
Via Sant'Aspreno, 13 - 80132 NAPOLI
Telefono 0817649624 - Fax 0817640715
segr.naz.napoli@anaao.it
segr.naz.napoli@anaao.postecert.it
Ufficio stampa
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
ufficiostampa@anaao.it
Coordinamento servizi agli Associati
Via San Martino della Battaglia, 31 - 00185 ROMA
Telefono 064245741 - Fax 0648903523
servizi@anaao.it